Archivi tag: stefano caldoro

Nunzia De Girolamo non ci sta. Vuole andare via, vuole andarsene subito. Magari insieme al governo.

nunzia

[Sannio Week] Nunzia De Girolamo non ci sta. Vuole andare via, vuole andarsene subito. Magari insieme al governo.

Dopo la beffa delle regionali, in quanto Fernando Errico non è salito al poggio napoletano per via del sistema dei resti, che ha attribuito il suo seggio al candidato governatore Stefano Caldoro, riparte la richiesta di un centrodestra unito. Continua a leggere Nunzia De Girolamo non ci sta. Vuole andare via, vuole andarsene subito. Magari insieme al governo.

Regionali 2015, il fragile e frammentato mondo del centrodestra

01-00263317000028

[Sannio Week] Mentre con un abbraccio si consuma l’endorsement di Renzi nei confronti di Vincenzo De Luca, il Nuovo Centro Destra campano pare finalmente aver trovato la propria dimensione. Si va a sostegno di Caldoro, questo è certo e, come nelle Marche e probabilmente in Liguria, in alleanza con Forza Italia.
Per il resto è ancora buio assoluto. Se Mastella continua a sperare di poter ricavare un’alleanza che permetta a lui (o alla consorte, o meglio ancora a entrambi) di assicurarsi cinque anni di permanenza in quel di Napoli, c’è anche un dilemma tutto interno ad Area Popolare. Ad essere a rischio è proprio la più scontata delle alleanze, già testata con discreto successo alle Europee del 2014, quella con l’Udc. Continua a leggere Regionali 2015, il fragile e frammentato mondo del centrodestra

Regionali 2015, se il centrodestra sannita ragiona ancora con lo spauracchio della sinistra

VIESPOLI-5

[Sannio Week] Va assestandosi il centro-destra campano, che vede nel beneventano uno dei territori-chiave, non tanto per quello che riguarda i numeri, quanto piuttosto per i nomi in campo.

Al convegno all’UNA Hotel “Il Molino” di sabato scorso ce n’era per tutti i gusti. L’evento, organizzato dal Ppe, avrebbe dovuto vedere attorno ad un tavolo tutti (o quasi) gli esponenti dei partiti che appoggiano e, a quanto sembra, appoggeranno il governatore Caldoro nella nuova corsa per Napoli. Continua a leggere Regionali 2015, se il centrodestra sannita ragiona ancora con lo spauracchio della sinistra

Regionali 2015, non lasciate da solo il Sannio!

cozzolinodeluca[1]

[Sannio Week] Eccoci. Il Partito Democratico (o il centro-sinistra, fate voi) ha deciso. Si vota per le primarie il 22 febbraio. I candidati, alla fine, sono “solo” cinque: Andrea Cozzolino (bassoliniano, Pd), Vincenzo De Luca (sindaco di Salerno, Pd), Marco Di Lello (deputato e coordinatore nazionale del Partito Socialista Italiano), Nello Di Nardo (ex senatore dell’Italia dei Valori) e Gennaro Migliore (renziano ex Sel). Lascia la lettiana Angelica Saggese. Peccato.

Da Sel un silenzio agghiacciante. Dal Nuovo Centrodestra si alza la voce di Nunzia De Girolamo, che chiede un chiarimento con Matteo Renzi. In due punti, l’ex Ministro dell’Agricoltura vorrebbe la ricostruzione del centro-destra e una chiara posizione di Ncd. Il partito del quale è parte, secondo donna Nunzia, dovrebbe evitare alleanze a macchia di leopardo, scegliendo una volta per tutte in quale schieramento stare. Poi, alla fine, qualunque esso sia va bene lo stesso. Continua a leggere Regionali 2015, non lasciate da solo il Sannio!

Regionali 2015, dubbi e veleni nel centrodestra come nel centrosinistra

stefano-caldoro-04[1]

[Sannio Week] Le alleanze sono salde. Lo ha dichiarato il governatore Caldoro al convegno “Alleanze per lo sviluppo – Oltre la Marginalità”, organizzato dall’associazione presieduta da Pasquale Viespoli, Mezzogiorno Nazionale. Non sono mancate però le stoccate al Nuovo Centro Destra e a Nunzia De Girolamo, assente al convegno perché impegnata in Parlamento con i lavori del Jobs Act. Ma le alleanze sono salde, parola di Caldoro. Forse. Continua a leggere Regionali 2015, dubbi e veleni nel centrodestra come nel centrosinistra

Forza Italia cambia pelle….ad un passo dalle elezioni regionali

luca colasanto

[Sannio Week] Forza Italia riparte dal Sannio e mira a farne il suo portabandiera. Senza Nunzia De Girolamo, ovviamente. E con Clemente Mastella messo all’angolo, in posizione defilata. Il coordinatore provinciale Luca Colasanto, infatti, ha incontrato i suoi vice (Costantino Fortunato, Mario Ascierto Della Ratta e Pasquale Santagata) per dare avvio al tesseramento in provincia di Benevento.

Ma il vero cambio di passo sembra essere l’elezione dei rappresentanti Continua a leggere Forza Italia cambia pelle….ad un passo dalle elezioni regionali

Del Basso De Caro candidato governatore?

udbdc

[Sannio Week] Si avvicina l’estate e la politica si prende una pausa, tra yacht e ombrelloni, cocktail e sdraio. Ebbene, da Salerno rimbalza una notiziola da prendere con le pinze, ma che appare verosimile e che nei prossimi mesi potrebbe trovare ulteriore conferma: Umberto Del Basso De Caro potrebbe essere il prossimo candidato governatore della Regione Campania.

Stupiti? Non più di tanto.

Nel 2015 si andrà al rinnovo del Consiglio Regionale, del quale lo stesso Del Basso De Caro è stato membro, prima di essere eletto a Montecitorio. Come sono andate le cose, lo sanno ormai tutti. Praticamente intoccato dalle vicende sanitarie coinvolgenti l’ex Ministro Nunzia De Girolamo ed indagato per truffa e peculato nella Rimborsopoli campana, col governo Renzi gli è stato affidato addirittura un sottosegretariato, alle Infrastrutture e Trasporti. Un’escalation di successi. Continua a leggere Del Basso De Caro candidato governatore?

Raddoppio Telesina, era fatta

caldoro stefano

[Sannio Week] Qualche tempo fa vi avevamo parlato del raddoppio della SS Telesina con un titolo che, col senno di poi, sembra avere del profetico. Scrivemmo infatti, senza temere di passare per disfattisti un “Raddoppio Telesina, è fatta?”.

Parlammo poi di questa strada, essenziale per tanti cittadini del Sannio e del Casertano che la utilizzano quotidianamente. Parlammo del bisogno di interventi per smaltire il traffico abnorme che la occupa, soprattutto per quanto riguarda i mezzi pesanti. E, infine, parlammo del necessario raddoppio della carreggiata e di quella battaglia che Nunzia De Girolamo aveva portato avanti. Continua a leggere Raddoppio Telesina, era fatta

Duecentomila tesserati del PdL in Campania, come è possibile?

Il record dei tesseramenti del partito di Berlusconi è arrivato nel periodo peggiore della sua storia politica. Un partito in crisi come il PdL è riuscito in una impresa quasi impossibile, quella di tesserare più di un milione di persone. Continua a leggere Duecentomila tesserati del PdL in Campania, come è possibile?

Un sudista in salsa federalista

Stefano Caldoro
Stefano Caldoro (PdL), Presidente della Regione Campania

Facciamo un passo indietro, ad un mesetto fa. Si era in pieno periodo post-elezioni ed un certo Stefano Caldoro, neoletto presidente della regione Campania, si lanciò in una serie di dichiarazioni in un”intervista a “Il Mattino” del 12 aprile. Si dichiarò sudista e federalista. Niente di strano, se non fosse che, allo stato attuale queste due espressioni contrastino fortemente tra loro. E poi i sudisti, di solito, sono contro i nordisti, non vi collaborano apertamente né vi si calano le braghe davanti. Ma dimenticavo siamo in Italia, anzi, in Campania, e si può affermare tutto ed il contrario di tutto. Continua a leggere Un sudista in salsa federalista