Archivi categoria: Vari

Canale Sassuolo, Guarino: “Di Francesco sa come fermare il Napoli. Consiglio quattro giocatori ai partenopei. Cannavaro cuore azzurro…”

[SpazioNapoli] A poco più di ventiquattr’ore dalla partita di domenica contro il Sassuolo, è il momento di fare il punto sulla squadra di Di Francesco, che cercherà di fermare il cammino del Napoli verso il secondo posto. Abbiamo sentito, a tal proposito, il collega Giuseppe Guarino, vice direttore di Canale Sassuolo, che ci ha spiegato i pericoli della trasferta al Mapei Stadium e i segreti di una squadra che vuole essere ancora protagonista in futuro: in Italia e non solo. Continua a leggere Canale Sassuolo, Guarino: “Di Francesco sa come fermare il Napoli. Consiglio quattro giocatori ai partenopei. Cannavaro cuore azzurro…”

ESCLUSIVA SN – Guarino (CanaleSassuolo): “Vogliamo dimenticare la rimonta dell’andata”

[SampdoriaNews] In vista della partita di sabato alle 18.00 abbiamo avuto il piacere di avere ai nostri microfoni Giuseppe Guarino, Vicedirettore di CanaleSassuolo.it.

Il collega ha “giocato” con noi in anticipo la sfida del Mapei Stadium e si è anche soffermato sul futuro dei neroverdi. Continua a leggere ESCLUSIVA SN – Guarino (CanaleSassuolo): “Vogliamo dimenticare la rimonta dell’andata”

Caso Conservatorio, Giuseppe Guarino: “Il M5S ha perso un’altra occasione per tacere”

pg8

[Sannio Page] Il Movimento 5 Stelle di Benevento ha perso un’altra occasione per tacere. Presentare un esposto per chiedere al CdA del Conservatorio di Benevento “a quale titolo” sia stata concessa la sala alla manifestazione del Comitato per il Sì del 20 ottobre scorso non è solo un’espressione della malafede e del sospetto nei quali questi personaggi vivono la propria esperienza politica, ma è anche un sintomo dell’impreparazione politica della quale sono inconsapevolmente affetti. Continua a leggere Caso Conservatorio, Giuseppe Guarino: “Il M5S ha perso un’altra occasione per tacere”

Verso Milan-Sassuolo: l’analisi di CanaleSassuolo.it

gettyimages-610335804

milanlive Il Milan domani riceve a San Siro il Sassuolo e vorrà tornare a vincere. E’ in serie positiva da tre partite e intende proseguirla. Dopo il buon pareggio contro la Fiorentina in trasferta, però, la squadra di Vincenzo Montella è chiamata a riconquistare i 3 punti.

Di fronte c’è un avversario che in questi anni ha creato non pochi problemi ai rossoneri. Un’autentica ‘bestia nera’ potremmo definirlo. Eusebio Di Francesco si presenterà al Giuseppe Meazza con alcune assenze pesanti, su tutta quelle di Domenico Berardi. Proprio l’esterno 22enne nelle scorse stagioni ha più volte castigato il Milan e la sua mancanza non può che essere un fattore positivo. Nonostante ciò, i neroverdi non vanno affatto sottovalutati. Continua a leggere Verso Milan-Sassuolo: l’analisi di CanaleSassuolo.it

Biblos. Già 4.000 libri nella Biblioteca del Sannio Beneventano

WP_20160123_08_14_13_ProCERRETO SANNITA. Nella scenografica piazza di San Martino a Cerreto Sannita, all’interno dello storico «Palazzo del Genio» un piccolo e prezioso tesoro culturale continua dal 2011 ad oggi ad essere a disposizione di quanti vogliano studiare più da vicino il Sannio. «Biblos», la biblioteca del Sannio, fondata dall’omonima associazione cerretese, ha dato vita ad un progetto originale, cresciuto negli anni, e che mira a risultati sempre più ambiziosi. La particolarità che caratterizza «la Biblos» riguarda il suo contenuto. Corridoi e scaffali accolgono, infatti, libri che riguardano ìl Sannio Beneventano, approfondendone dunque la storia, le tradizioni, i dialetti e le leggende che aleggiano sull’intera area e che sono ancora vive nella cultura popolare. Continua a leggere Biblos. Già 4.000 libri nella Biblioteca del Sannio Beneventano

Il parricidio

PdL - Manifestazione "Tutti con Silvio"di Giancristiano Desiderio [Sannio Press] Angelino Alfano era considerato il figlio politico di Silvio Berlusconi. Quando il Cavaliere incontrò il padre di Angelino gli disse che il suo figlioccio lo considerava un po’ anche figlio suo. Un figlio politico, appunto. Oggi quel figlio ha ucciso il padre. Alfano, vicepresidente del Consiglio e segretario del Pdl, ha commesso il parricidio che nella vita e in politica prima o poi bisogna commettere per poter crescere. Il parricidio berlusconiano è arrivato tardi, molto tardi, troppo tardi  – nel momento più drammatico della vita politica e personale di Berlusconi che non è stato all’altezza del “suo” dramma politico-giudiziario –  ma alla fine è arrivato. Alfano, in circostanze più drammatiche rispetto al passato, sembra riuscire là dove fallì Gianfranco Fini. Continua a leggere Il parricidio

Il sannita Guarino tra gli scrittori più bugiardi d’Italia

Listener

[NTR24] A Le Piastre, frazione di Pistoia, si tiene dal 1966 un torneo tutto particolare che riempie le stradine del borghetto toscano: il Campionato Italiano della Bugia. Negli anni, siamo alla 37esima edizione, il campionato si è ampliato e dalla sezione verbale (che consiste nel raccontare bugie in piazza), si sono aggiunte anche le sezione grafica e letteraria. Il tutto premiato con i “bugiardini” d’oro, d’argento e di bronzo. Continua a leggere Il sannita Guarino tra gli scrittori più bugiardi d’Italia

Cerreto Sannita: primarie, Guarino (GD) sosterrà la Puppato

giuseppeguarino[NTR24] A due giorni dal voto per le primarie della coalizione di centrosinistra, Giuseppe Guarino, coordinatore del circolo Giovani Democratici di Cerreto Sannita, fa il punto sulle operazioni: “In questo clima di disaffezione verso la politica, il voto alle primarie può costituire una importante controtendenza. La scelta del leader di una coalizione è una operazione di vera democrazia, che avvicina i cittadini al mondo della politica, rendendolo proprio”. A Cerreto si voterà, come in tutta Italia, dalle 8.00 alle 20.00 di domenica 25 novembre, nel salone di Palazzo del Genio, in Piazza San Martino. Nel palazzo settecentesco sarà presente sia l’ufficio elettorale che il seggio. “L’invito – continua il coordinatore della giovanile del Partito Democratico cerretese – è quello di andare a votare, esprimere una preferenza e, ovviamente, scegliere uno dei tre candidati del Pd: Pierluigi Bersani, Laura Puppato o Matteo Renzi. Personalmente voterò Laura Puppato, consigliere della regione Veneto e unica donna candidata alla leadership. La scelta è maturata da tempo, confermata con convinzione dopo il confronto televisivo tra i cinque. Laura Puppato è, a differenza di quanto alcuni sostengono, la vera novità del centro sinistra. È una candidata convincente, puntuale, perfetta. Non recita, non fa inutili demagogie. Ha davvero un’altra idea di mondo. La scelta, ripeto, è personale, ma altri iscritti ai Giovani Democratici hanno voluto seguire questa linea, riconoscendo nella spontaneità e sobrietà della Puppato quella spinta genuina che occorre per muoversi verso il cambiamento”.