Lascia un commento

Raddoppio Telesina, era fatta

caldoro stefano

[Sannio Week] Qualche tempo fa vi avevamo parlato del raddoppio della SS Telesina con un titolo che, col senno di poi, sembra avere del profetico. Scrivemmo infatti, senza temere di passare per disfattisti un “Raddoppio Telesina, è fatta?”.

Parlammo poi di questa strada, essenziale per tanti cittadini del Sannio e del Casertano che la utilizzano quotidianamente. Parlammo del bisogno di interventi per smaltire il traffico abnorme che la occupa, soprattutto per quanto riguarda i mezzi pesanti. E, infine, parlammo del necessario raddoppio della carreggiata e di quella battaglia che Nunzia De Girolamo aveva portato avanti.

Poi vennero le dimissioni della ministra ma il popolo sannita non si scoraggiò. Anche perché il Sannio è comunque rappresentato nel governo Renzi, se non con un ministro come ai tempi di Letta, con uno strategico sottosegretario alle Infrastrutture che risponde al nome di Umberto Del Basso De Caro, in quota Pd.

Oggi il progetto è stato definanziato, ma è proprio Del Basso De Caro a non temere e a ribadire che i giochi sono ancora aperti. Si devono trovare 90milioni di euro per finanziare il progetto. Una cifra enorme che dovrebbe servire a rimettere in piedi l’intera area. La Telesina parte da Benevento e passa per la Valle Vitulanese, quella Telesina e quella Alifana, fino a raggiungere Caianello, non ha mai subito ristrutturazioni significative sin dalla sua costruzione e, inoltre, vede la presenza di limiti di velocità molto restrittivi, accompagnati da un abuso degli autovelox da parte delle amministrazioni pubbliche locali.

È la Regione Campania che, scordandosi dell’esistenza stessa delle aree interne, ha sottratto i fondi per la SS 372. Con l’approvazione della delibera regionale n.39, infatti, si è compiuto l’ennesimo stupro nei confronti dell’entroterra.

Le ragioni del definanziamento sono diverse e la situazione riguarda numerose altre strade campane al di fuori della zona napoletana (le arterie Salerno-Avellino e Salerno-Caserta, ad esempio).

La politica locale pare invece dimenticarsi del problema. Se il Pd sembra stringersi in generale intorno a quanto Del Basso De Caro, con ostinata tenacia, continua a dichiarare, Forza Italia dedica invece le sue forze al consolidamento interno e alla definizione della struttura locale. Sono infatti sei i coordinatori scelti da Berlusconi: Mino Izzo, Luca Colasanto, Nicola Formichella, Vittorio Fucci, Mario Ascierto Della Ratta e Fulvio Martusciello. Nel comitato regionale ritroviamo la mogli di Clemente Mastella Sandra Lonardo, l’ex ministro Mara Carfagna e il deputato ischitano Domenico De Siano.

Voce fuori dal coro quella di Fausto Pepe, sindaco di Benevento, che ha dichiarato: “È chiaro ed evidente che, come ho avuto già modo di evidenziare la scorsa settimana commentando i dati Istat sulla disoccupazione, c’è da parte della Regione Campania un atteggiamento di totale assenza nei riguardi delle aree interne che ora vengono addirittura danneggiate ed offese. Non ci sarà ripresa economica, non ci sarà sviluppo e non ci saranno investimenti, fino a quando non saranno realizzate le opere indispensabili per l’attrazione di imprese e la creazione di posti di lavoro. Senza la realizzazione del progetto della Telesina siamo condannati a restare fuori dai grandi corridoi della comunicazione e colpisce che tutto ciò non venga compreso dalla Regione da cui ci aspettavamo molto di più”. Se, circa tre mesi fa, la battaglia pareva finalmente vinta, oggi siamo di fronte al blocco totale, alla realizzazione che, di fatto, il Sannio è solo una colonia ininfluente della regione Campania.

Giuseppe Guarino

pubblicato su Sannio Week, rubrica “Legno sopra un’onda”, il 17/03/2014

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: