Archivi categoria: Cultura

Noi giornalisti digitali abbiamo ucciso il mestiere più bello del mondo? Uno sfogo.

Tempo fa ho avuto modo di parlare con un giornalista che scrive per un importante quotidiano sportivo nazionale. Parlammo del più e del meno, io e lui, a cena insieme ad altri colleghi. E parlammo in particolare del forte contrasto tra il mestiere suo, giornalista cartaceo, e il mio, giornalista digitale.

Mi disse, più o meno, che “voi giovani col web avete ucciso il mestiere più bello del mondo”. Lui che, ogni giorno, sul suo giornale di grido, scopiazza e riassume gli articoli che io e i miei soci abbiamo pubblicato il giorno prima su Canale Sassuolo. Continua a leggere Noi giornalisti digitali abbiamo ucciso il mestiere più bello del mondo? Uno sfogo.

Star Wars: il risveglio della forza. Il romanzo di Alan Dean Foster

force

[Caffè News] Lo ammetto. Ho una serie di problemi molto grossi. In primis perché sono una mezza specie di nerd lontano dalla raffigurazione figa alla Sheldon Cooper e più vicino all’immagine sfocata e sicuramente meno brillante di Rick Moranis.

Ecco. Problema numero 2: Star Wars. Continua a leggere Star Wars: il risveglio della forza. Il romanzo di Alan Dean Foster

US Vote History: 1916

1916

[Caffè News] Cominciamo oggi una nuova rubrica: US Vote History. Nell’anno elettorale che vedrà la sfida tra Hillary Clinton e Donald Trump, abbiamo deciso di fare un resoconto degli ultimi cent’anni di elezioni presidenziali americane, partendo dal 1916 fino ad arrivare ai giorni nostri.

1916. Cominciamo da qui, da cento anni fa, il nostro percorso. Le elezioni presidenziali americane si tennero in un periodo di largo fermento per il resto del mondo: l’Europa si stava dissanguando nella Prima Guerra Mondiale, mentre nel vicino Messico imperversava la rivoluzione contro il regime di Porfirio Díaz. Continua a leggere US Vote History: 1916

I lettori e il potere di cambiare il mondo

hem

[Caffè News] Molte volte mi viene da pensare se, effettivamente, il lettore “semplice” esista ancora. E parlo pur sapendo di non appartenere a questa categoria, in quanto faccio il giornalista (quindi scrivo, con tutti i distinguo del caso, per mestiere) e talvolta mi trovo a dover recensire libri.

Ma è proprio di questo che voglio parlare. Continua a leggere I lettori e il potere di cambiare il mondo

Successo per il presepe vivente di Cerreto Sannita

PRESEPEGrande successo per la prima serata della II edizione del Presepio Vivente nella cultura popolare di Cerreto Sannita, tenutosi domenica scorsa in contrada Sant’Anna.

La raffigurazione, precedente alla Santa Messa, ha coinvolto numerosissimi cerretesi che, partiti dall’antica Torre della Vecchia Cerreto, hanno raggiunto il suggestivo scenario creato intorno alla chiesa di Sant’Anna dando vita all’adorazione del bambino. I giovani Biagio Del Nigro e Liliana Mongillo, con il piccolo Francesco, hanno interpretato la Sacra Famiglia. Sono stati portati in scena numerosi mestieri del passato, tramite l’utilizzo di costumi e strumenti d’epoca. Il tutto è stato accompagnato dalla musica natalizia dei suonatori di zampogna.

L’appuntamento è ora per domenica 3 gennaio, dalle ore 15.00, quando verrà rappresentata l’adorazione dei Re Magi, che partiranno dalle var’catur’ (gualchiere) di Ponte Colonna. La manifestazione sarà accompagnata dalle musiche del pianoforte di Agostino Conte. Alle ore 18.00 seguirà la Santa Messa. Continua a leggere Successo per il presepe vivente di Cerreto Sannita

Grande successo per la Compagnia del Vùccaro

vuccaro

La Compagnia del Vùccaro di San Lupo ha avuto grandissimo successo venerdì 4 dicembre con la rappresentazione di “Mettimmece d’accordo e ce vattimme”. Nella serata di beneficenza, organizzata da Antonello Santagata in collaborazione con il responsabile dello Staff Medico del Napoli Alfonso De Nicola e il Rotary Club Valle Telesina, sono stati raccolti circa 13mila euro da devolvere in favore di bambini affetti da autismo e da patologie neurologiche impossibilitati a continuare le terapie riabilitative a causa dei limitati tetti di spesa dell’Asl. Continua a leggere Grande successo per la Compagnia del Vùccaro

Il 4 novembre a Telese beneficenza e spettacolo per i bambini autistici

teleseconferenza

Spettacolo, sport e cultura. Su questi temi si è incentrata la conferenza stampa organizzata oggi, 28 novembre, per promuovere la raccolta fondi a favore di bambini affetti da autismo e da patologie neurologiche. Il 4 dicembre presso il Cinema Teatro Modernissimo di Telese Terme, alle ore 20 ci sarà l’evento-spettacolo, trainato dalla Compagnia del Vùccaro di San Lupo, con la messa in scena di “Mettimmece d’accordo e ce vattimme”. Presenteranno Alessandro Bolide e Mariano Bruno di Made in Sud e parteciperanno i giocatori della SSC Napoli e la madrina dell’evento Antonella Fragiello, già finalista di Miss Italia. Continua a leggere Il 4 novembre a Telese beneficenza e spettacolo per i bambini autistici

Bollettino letture, ottobre 2015

WP_20151024_11_19_05_Pro

gdc_miniDieci dodicesimi di 2015 sono volati via. E con essi altri trenta giorni di letture più o meno appassionate, in quello che è stato un mese di svolta nella mia vita. Ho letto il secondo volume di una meravigliosa saga fantasy. Poi, in super-anteprima, il terzo capitolo del meraviglioso progetto di Wallace Lee (Rambo Year One). Andando avanti, ho ripreso la biografia di un ex presidente del Consiglio italiano, piccolo antipasto a un libro veramente rock e a una raccolta di racconti ch’è un cocktail di droghe.

Continua a leggere Bollettino letture, ottobre 2015

Bollettino letture, settembre 2015

settembre

gdc_miniArrivato ottobre da queste parti, com’è ormai tradizione, si fa il resoconto delle letture del mese appena trascorso. Dopo un agosto nel quale ho finito soltanto un libro è venuto un settembre affettuoso, direi generoso, nel quale sono riuscito a portare a termine roba che mi trascinavo dietro da mesi. A partire da un giallo americano, che appassionerebbe tantissimo i dantisti di tutto il mondo. Poi ho scelto (male) un pezzo più leggero, un romanzaccio noir umoristico che non ho riposto in tempo nel cassetto. Ho continuato, con un racconto di Arthur Schnitzler e un altro di Amélie Nothomb. In aggiunta, ho tirato giù una storia da libreria. Ho chiuso il giro con una raccolta di racconti che no, non mi ha preso.

Continua a leggere Bollettino letture, settembre 2015

Bollettino letture, agosto 2015

agosto

gdc_miniSiamo a settembre. E mentre guardiamo l’estate che volge al termine, vado a dare il solito sguardo indietro alle letture degli ultimi trenta giorni. Sottotono, questo agosto. Almeno dal punto di vista letterario. Non che non me la sia passata in mezzo ai libri, sia chiaro (anzi!). Ma proprio per questo le letture ricreative hanno trovato uno spazio limitato, strette dalla grande mole di libri sull’Unione Sovietica, la guerra fredda, la rivolta d’Ungheria del 1956 e il Segretariato di Stato americano. Roba da tesi. Ma m’è spuntato un e-book, preso tanto tempo fa, del buon vecchio Hemingway.

Continua a leggere Bollettino letture, agosto 2015