Archivi categoria: NTR24

Il sannita Guarino tra gli scrittori più bugiardi d’Italia

Listener

[NTR24] A Le Piastre, frazione di Pistoia, si tiene dal 1966 un torneo tutto particolare che riempie le stradine del borghetto toscano: il Campionato Italiano della Bugia. Negli anni, siamo alla 37esima edizione, il campionato si è ampliato e dalla sezione verbale (che consiste nel raccontare bugie in piazza), si sono aggiunte anche le sezione grafica e letteraria. Il tutto premiato con i “bugiardini” d’oro, d’argento e di bronzo. Continua a leggere Il sannita Guarino tra gli scrittori più bugiardi d’Italia

Cerreto Sannita: primarie, Guarino (GD) sosterrà la Puppato

giuseppeguarino[NTR24] A due giorni dal voto per le primarie della coalizione di centrosinistra, Giuseppe Guarino, coordinatore del circolo Giovani Democratici di Cerreto Sannita, fa il punto sulle operazioni: “In questo clima di disaffezione verso la politica, il voto alle primarie può costituire una importante controtendenza. La scelta del leader di una coalizione è una operazione di vera democrazia, che avvicina i cittadini al mondo della politica, rendendolo proprio”. A Cerreto si voterà, come in tutta Italia, dalle 8.00 alle 20.00 di domenica 25 novembre, nel salone di Palazzo del Genio, in Piazza San Martino. Nel palazzo settecentesco sarà presente sia l’ufficio elettorale che il seggio. “L’invito – continua il coordinatore della giovanile del Partito Democratico cerretese – è quello di andare a votare, esprimere una preferenza e, ovviamente, scegliere uno dei tre candidati del Pd: Pierluigi Bersani, Laura Puppato o Matteo Renzi. Personalmente voterò Laura Puppato, consigliere della regione Veneto e unica donna candidata alla leadership. La scelta è maturata da tempo, confermata con convinzione dopo il confronto televisivo tra i cinque. Laura Puppato è, a differenza di quanto alcuni sostengono, la vera novità del centro sinistra. È una candidata convincente, puntuale, perfetta. Non recita, non fa inutili demagogie. Ha davvero un’altra idea di mondo. La scelta, ripeto, è personale, ma altri iscritti ai Giovani Democratici hanno voluto seguire questa linea, riconoscendo nella spontaneità e sobrietà della Puppato quella spinta genuina che occorre per muoversi verso il cambiamento”.