Archivi categoria: Giornalettismo

Colpo alla democrazia Usa: via il tetto ai finanziamenti per i giudici

[Giornalettismo] Il sistema giudiziale americano è stato sempre molto affascinante, come del resto ogni sistema di Common Law: i giudici non sono vincolati al disposto di testo o, meglio, dispongono di una possibilità di interpretazione molto ampia. Il punto forte del sistema è che è la giurisprudenza a fare la legge, sicché le decisioni di un giudice diventano vincolanti per tutti gli altri giudici di pari grado. A tutela di tutto c’è l’organo di chiusura, la Corte Suprema, garante del sistema e il cui parere è vincolante per tutti (essa possiede, grosso modo, i poteri che in Italia sono della  Corte Costituzionale e della Corte di Cassazione). Continua a leggere Colpo alla democrazia Usa: via il tetto ai finanziamenti per i giudici

In Tv per diventare famosi? Negli Usa nasce il Talent Show on the road

[Giornalettismo] In Italia i Talent Show si chiamano X Factor o Amici di Maria De Filippi, progetti che, nel bene e nel male, regalano un sogno. Un sogno a termine però. Con atmosfere descritte (nel 2003, quando il fenomeno era all’inizio) dalla canzone “La nuova stella del pop” degli Articolo 31, i personaggi vincitori di questi spettacoli dopo un periodo di strepitoso successo personale finiscono per diventare ripetitivi e anonimi, fini ad un successo stagionale, fragili meteore dell’universo musicale o, per dirla come cantava J-Ax, “se la musica fosse il cibo qui tu saresti il fast food”. Continua a leggere In Tv per diventare famosi? Negli Usa nasce il Talent Show on the road

Arriva il Nintendo 3DS: la nuova console in 3D

[Giornalettismo] Nintendo annuncia l’uscita della prima console portatile che permetterà di videogiocare in 3D senza l’ausilio dei classici occhialini verdi e rossi. La console si chiama Nintendo 3DS e non è molto dissimile, almeno d’aspetto, alla sua predecessora (un poco esperto può confonderle abbastanza facilmente). Del vecchio Nintendo DS del 2004 potrà far girare tutti i giochi, presentando una completa retrocompatibilità.

CODE NOTTURNE – La data d’uscita è stata fissata al 26 febbraio 2011 in Giappone e già si prefigurano le nottate di code davanti ai negozi di prodotti tecnologici. In Europa e negli States non la si vedrà prima di marzo e ad un prezzo di circa 220 euro. Ci sarà una rivoluzione nel modo di giocare, sembrerà che Super Mario e i suoi funghetti spuntino fuori dallo schermo e che Donkey Kong lanci i suoi barili direttamente sulla nostra faccia. La tecnologia usata prende spunto da quelle cartoline o figurine per bambini che inclinate mostrano un’immagine diversa e che, applicata sui piccoli schermi, sembra dare l’effetto 3D.

SEMPRE INNOVAZIONE – Non male per la casa giapponese che ha portato sempre ottime novità nel mondo videoludico: il Game Boy introdusse la console portatile a cartuccia, il DS un nuovo sistema basato sul touchscreen, mentre il Wii ha teso ad avvicinare il mondo reale e digitali tramite l’innovativo controller a movimento (recentemente imitato da Sony). Il 3DS introdurrà il 3D nei videogiochi, una novità che porterà (secondo quelli della Nintendo) il giocatore in una nuova esperienza.

Giuseppe Guarino

pubblicato su Giornalettismo.com il 30/09/2010: http://www.giornalettismo.com/archives/85203/arriva-nintendo-3ds-nuova-console/

Ferrari Virtual Academy, molto più di un videogame

[Giornalettismo] Possedere una Ferrari è un sogno per ogni italiano, alcuni si accontenterebbero però di sederci su e di guidarla almeno una volta. La casa di Maranello è cosciente di questo e lo scorso 9 settembre ha lanciato un’iniziativa virtuale per permettere a chiunque di scendere in pista e guidare una monoposto. Continua a leggere Ferrari Virtual Academy, molto più di un videogame

L’ora degli anti-Facebook

[Giornalettismo] C’era una volta il web 1.0, c’era una volta l’IRC, c’era una volta Windows Live Messenger. Non che queste cose non ci siano ancora, ma stanno cadendo in un disuso sempre crescente. Nel 2004 è stato fondato Facebook. Il social network americano che permette, in modo innovativo, di tenersi in contatto e scambiarsi informazioni con i propri amici. Anche i più ritrosi alla fine si sono iscritti e non sono riusciti più a farne a meno: la crescita è stata continua dalla fondazione ad oggi. Poi, nel 2010 il sito ha superato nel numero di accessi lo stesso Google. Continua a leggere L’ora degli anti-Facebook

Caro-Libri alle porte… idee per il risparmio

[Giornalettismo] Uno spauracchio per le famiglie e per gli studenti (e relativi portafogli) viene, ogni anno, alle porte dell’autunno: i libri di testo. Che siano manuali universitari o testi antologici, compendi o trattati, possono portare via una bella fetta di reddito. I prezzi variano in relazione alle materie prime, alle vendite, all’argomento. Ma risparmiare si può. I metodi? Tanti e variegati. Continua a leggere Caro-Libri alle porte… idee per il risparmio

Quanto giova la bancarotta di Blockbuster

[Giornalettismo] È una festa per gli avversari della globalizzazione, uno dei colossi delle multinazionali, la catena di videonoleggi e di vendita di DVD e Bluray Blockbuster va verso la bancarotta. Troppi i debiti della regina del noleggio, troppa la concorrenza. Su internet spopolano iTunes, IBS e Amazon; a casa oramai c’è l’on demand. Per non parlare di altri mezzi ancora più economici i cui nomi corrispondono ad eMule, Megaupload, Rapidshare, Torrent… Continua a leggere Quanto giova la bancarotta di Blockbuster