Archivi tag: verdi

Chi ha ucciso il centrosinistra?

vendola

[Caffè News] Fa sorridere l’ultima affermazione al veleno di Nichi Vendola: “Renzi ha ucciso il centrosinistra”. Il leader di Sel prende le distanze dal Pd che, dice, “non è il nostro destino”. [Fonte: QUI]

Al di là delle scelte puramente tattiche ma ambigue (nello stesso comunicato l’ex presidente pugliese dice anche che il Pd “dove possibile sarà un alleato ma dove non è possibile sarà un avversario”), resta una domanda di fondo: chi ha ucciso il centrosinistra? Renzi o proprio la tanto perfetta “sinistra radicale”?

Facciamo un passo indietro. Continua a leggere Chi ha ucciso il centrosinistra?

Vengo dopo il Pci – Il fronte sinistro

[Caffè News] Gli anni di opposizione al secondo (e terzo) Governo di Silvio Berlusconi riescono a ricompattare le diverse anime della minoranza, segnando un netto riavvicinamento tra Rifondazione Comunista e la coalizione ulivista. Il partito di Bertinotti, in particolare, completa del tutto il proprio scivolamento verso le posizioni movimentiste (strada già tentata, ma con successo minore, anche dai Democratici di Sinistra). Continua a leggere Vengo dopo il Pci – Il fronte sinistro

Partiti d’Italia, stato di salute della democrazia

Il sistema partitico è una delle cartine di tornasole della democrazia, basta darvi uno sguardo per tastare lo stato di salute della libertà di espressione italiana. Più partiti ci sono e più essi lottano tra di loro, più il segnale è positivo: lo scontro politico è aperto e la democrazia non è in pericolo. Lo diceva anche Machiavelli che la lotta è un segnale della effettiva libertà interna di uno stato. La lotta non è quindi negativa, ma positiva. D’altronde i sistemi a partito unico sono delle dittature, quelli bipartitici sono contraddistinti da una rigidità e da una scarsa diversificazione delle proposte. Continua a leggere Partiti d’Italia, stato di salute della democrazia

Quante storie per un simbolo

La telenovela sul simbolo del Popolo della Libertà, che vede scambi di battute tra diversi personaggi politici di sponda FLI o PdL continua. Ne abbiamo sentite tante, prima Italo Bocchino contro Berlusconi, poi Paolo Bonaiuti contro Fini, insomma un vero e proprio polverone. Per un simbolo in comproprietà. Continua a leggere Quante storie per un simbolo

Sogni d’Europa progressista

L’Europa sogna sulla perdita di consensi delle destre continentali. La Germania, la Francia e la Gran Bretagna si scoprono sempre più coscienti del bisogno d’una Sinistra nuova, Europea prima di tutto. E sembra che stavolta, sempre nel sogno, neanche l’Italia se ne resti a guardare. Continua a leggere Sogni d’Europa progressista

Minestrone centrosinistra: PD, IdV, SEL, Fed, API, Verdi, Grillo, PSI e UDC?

Una nuova Unione si affaccerà sulla scena italiana, non si sa quando, ma tutti sanno che sarà questione di mesi. Il governo Berlusconi IV sembra sempre più agli sgoccioli a causa dei continui scandali e delle scaramucce tra i finiani di FLI e i pidiellini, nonché dalle uscite da primadonna capricciosa e insoddisfatta della Lega e dei suoi. Il centrosinistra sembra in attesa di movimenti, ma senza prepararsi accuratamente. Continua a leggere Minestrone centrosinistra: PD, IdV, SEL, Fed, API, Verdi, Grillo, PSI e UDC?