Archivi tag: pes

Chi ha ucciso il centrosinistra?

vendola

[Caffè News] Fa sorridere l’ultima affermazione al veleno di Nichi Vendola: “Renzi ha ucciso il centrosinistra”. Il leader di Sel prende le distanze dal Pd che, dice, “non è il nostro destino”. [Fonte: QUI]

Al di là delle scelte puramente tattiche ma ambigue (nello stesso comunicato l’ex presidente pugliese dice anche che il Pd “dove possibile sarà un alleato ma dove non è possibile sarà un avversario”), resta una domanda di fondo: chi ha ucciso il centrosinistra? Renzi o proprio la tanto perfetta “sinistra radicale”?

Facciamo un passo indietro. Continua a leggere Chi ha ucciso il centrosinistra?

Datemi una P, datemi una D, datemi una S

OBAMA_RENZI[1]

[Caffè News] Non è chiaro il livello del discorso tra Renzi e Obama sulla necessità di cambiare il nome del Partito Socialista Europeo. Ne ha parlato Repubblica (QUI) e, a quanto pare, Renzi vorrebbe rinominare il vecchio PES-PSE in “Partito Democratico Europeo”, o qualcosa del genere. Fuori il riferimento al socialismo, vecchio e fuori moda. Dentro un più americano “democratic”.

Avvicinare la sinistra moderata europea a quella d’oltreoceano parrebbe il sogno del premier italiano, al fine di dare appoggio maggiore ad Hillary Clinton, nonché di rottamare l’idea europea di socialdemocrazia.

Ma l’operazione di Renzi manca di senso logico. Continua a leggere Datemi una P, datemi una D, datemi una S

Uno sguardo ai risultati delle Europee

renzi-pes[1][Caffè News] Il Partito Democratico è il primo partito di questo paese. Ma anche d’Europa. L’Italia ha deciso e, così, vede per la prima volta un largo consenso nei confronti di una forza politica. Un consenso che non si vedeva dai tempi di De Gasperi.

Male il Movimento 5 Stelle che, pur confermandosi sulle stesse percentuali delle politiche, in realtà perde circa un mezzo dei voti. Berlusconi stavolta conferma i sondaggi, anche se c’è da dire che considerando gli alleati di coalizione certi o ipotetici (Lega, Fratelli d’Italia, ma anche Ncd e Udc) starebbe ampiamente sopra il 20% e probabilmente riuscirebbe a superare i pentastellati senza difficoltà (pertanto l’Italicum probabilmente non salterà). Continua a leggere Uno sguardo ai risultati delle Europee