Archivi tag: novità libri

Bollettino letture, novembre 2015

novembre

gdc_miniA fare il guardiano di coccodrilli non ci si annoia mai. E si ha il tempo di leggere, ogni tanto. Talvolta no, purtroppo. Le letture del trascorso mese di novembre si aprono con un romanzo neerlandese, proseguono con un saggio storico sulla guerra civile spagnola, prima di dedicarse a battaglie molto meno terrestri. Continua a leggere Bollettino letture, novembre 2015

Caffè News al Factory Day 2015

11150495_451751901658404_5876140175957172746_n-213x300[1][Caffè News] Sabato 30 maggio, a partire dalle ore 10, Caffè News vi aspetta a Telese Terme per una giornata dedicata alla ‪‎cultura‬ del ‪‎libro‬, della ‪‎scrittura‬, del ‪teatro‬, del ‪‎cinema‬. Il ‪‎FactoryDay‬ si terrà nella cornice del Parco delle Terme, all’interno del Palazzo dei Congressi.

Alle ore 17.30 toccherà a noi con la sezione “Il Sud alla riscossa”. Il direttore di Caffè News, Paolo Esposito, presenterà infatti “La morte è un’opzione accettabile” di Gabriella Grieco e “Il primo viaggio di Selene tra le stelle” di Alessandro Frailis. Ma è soltanto la punta di un iceberg. Oltre alle presentazioni dei libri, nel corso della giornata si terranno due workshop dedicati ai più giovani: consigli per tutti coloro che vorrebbero fare gli scrittori e uno splendido percorso tra fumetti e videogame. Il tutto si concluderà con la piece “Vi saluto spezzando la penna”, portata in scena da I FiloTrammatici. QUI il programma completo.

Bollettino letture, dicembre 2014

dicembre

gdc_miniAnno nuovo, abitudini vecchie… Come già fatto precedentemente, elenco le letture che ho portato a termine nell’ultimo mese del 2014. Nel leggere, però, scordatevi jingle bells e le carole natalizie. E il marzapane e il panettone coi canditi. Noi si va giù duro. Come i colpi del pugile orbo protagonista delle dieci storie diverse ma uguali della prima antologia della Factory dei Sognatori. Come le storiacce vere della mafia, alle prese con l’industria alimentare piuttosto che con spaccio e prostituzione. Come le confessioni di un editore stressato. Come i vecchi monologhi di un piccolo comico dinoccolato. Come le teste dure degli antagonisti d’un romanzo per ragazzi. Come la critica alla società borghese di un Moravia d’annata. Come le divagazioni storiche d’un filosofo napoletano. Come quel pandoro rimasto aperto e lasciato solo soletto in dispensa fino a quando qualcuno, probabilmente non prima della metà di febbraio, non si deciderà a farne becchime per pettirossi. Continua a leggere Bollettino letture, dicembre 2014