Archivi tag: movimento sociale italiano

Che beffa la destra che rinasce dalla Lega

salvini-150x150[1][Caffè News] Matteo Salvini aveva annunciato di voler creare una “Lega dei popoli”, che unisse alla Lega Nord un movimento politico da radicare nel centro-sud. Ma l’Huffington Post [QUI] ci rende edotti su quanto il segretario del Carroccio stia per fare: mettere da parte leghe e legarelle e farsi un partito nuovo, a proprio nome. Forte del consenso creato un po’ ovunque grazie a un populismo spicciolo (che infatti sta rubando sempre più sostenitori a Grillo e al Movimento 5 Stelle), vorrebbe nascondere sotto il tappeto le istanze nordiste e unire lo Stivale su tesi simili a quelle del Front National di Marine Le Pen, con la quale c’è già intesa all’europarlamento. Il tracollo di Forza Italia lo sta aiutando a fare il resto. Insomma, la destra dovrà subire la beffa di rinascere dalla Lega. Da quella Lega “costola della sinistra” e da quella Lega che rigettava allegramente i valori nazionali che furono della destra del Movimento Sociale Italiano.

Giuseppe Guarino

– See more at: http://www.caffenews.it/politica/60680/che-beffa-la-destra-che-rinasce-dalla-lega/#sthash.9oUGArTw.dpuf

Il ritorno di Alleanza Nazionale

[Sannio Week] Occhi puntati sulle spaccature del Pdl e, soprattutto, sulla possibilità della nascita di una nuova formazione elettorale di stampo spiccatamente centrista, basata sulla leadership del duo Alfano-Letta e benedetta dall’ex governatore lombardo Formigoni. Che la si chiami Partito Popolare o Democrazia Cristiana o Balena Bianca poco cambia. Continua a leggere Il ritorno di Alleanza Nazionale

Conformiamoci in silenzio: dall’estremismo moderato alla conformazione coatta

[PoliticaMagazine] C’erano una volta gli anni di piombo. C’era una volta la Prima Repubblica. Scontri ideologici ed opposti estremismi erano all’ordine del giorno. Anche all’interno degli stessi partiti la formazione di correnti e sottogruppi era frequente e spesso ardentemente ostentata, simbolo di una eccelsa gestione democratica interna, o perlomeno d’una diffusa tolleranza. Continua a leggere Conformiamoci in silenzio: dall’estremismo moderato alla conformazione coatta