Archivi tag: lega nord

Ricominciamo dal successo

Alla festa dell’Italia dei Valori di Vasto hanno partecipato i tre moschettieri del centrosinistra, Di Pietro, Vendola e Bersani. Si parla di ricostruire un nuovo Ulivo, si parla del centrosinistra che verrà. Ma forse è più semplice partire dalle recenti vittorie piuttosto che dagli antichi e ancora brucianti fallimenti. Continua a leggere Ricominciamo dal successo

Il Veneto contro Diego Abatantuono

Tutti se lo ricordano per “Eccezzziunale… veramente” e “Attila flagello di Dio”, Diego Abatantuono, che col suo personaggio del “terrunciello” seppe rubare più d’un sorriso all’Italietta degli anni ’80 e non solo. In pochi, invece, se lo ricordano al fianco di registi di ben altro calibro (dando il proprio a Vanzina, Castellano e Pipolo) quali Pupi Avati e Gabriele Salvatores. La sua carriera di attore è costellata da numerose collaborazioni e interpretazioni di altissimo livello, che gli hanno permesso di prendere le distanze sia dal trash più volgare che dalla maschera del terrunciello. Continua a leggere Il Veneto contro Diego Abatantuono

Si è sempre meridionali di qualcuno

Lo spunto del titolo è doppio, proviene da due fonti d’ispirazione. La prima va da ricercarsi nel cinema italiano (e anche nella filosofia): il napoletanissimo Luciano De Crescenzo nel suo film “Così parlò Bellavista” pronuncia la fatidica frase “Si è sempre meridionali di qualcuno” al milanese Cazzaniga (Renato Scarpa) che dice di aver abitudini diverse dalla moglie tedesca. Continua a leggere Si è sempre meridionali di qualcuno

Eserciti regionali, estreme fantasie leghiste

L’ultima trovata degli omini in camicia verde si chiama Esercito Regionale. Ogni regione dovrebbe essere fornita d’un suo speciale esercito formato da giovani volontari cessati dal servizio senza demerito. Se l’idea è quella di aumentare l’occupazione giovanile (si suppone che i volontari ricevano uno stipendio), si sta affrontando il problema in modo pessimo, poiché imporrebbe costi insostenibili allo Stato (o alla Regione, che quasi sicuramente dovrebbe accollarsi le spese per il mantenimento del proprio esercito). Lo sdegno dal resto del mondo politico non si è fatto attendere: l’intero emiciclo, all’infuori della Lega, ha subito dichiarato il proprio parere negativo rispetto all’ultimo capriccio di casa Bossi. Continua a leggere Eserciti regionali, estreme fantasie leghiste

La cultura e la civiltà da quale parte stanno?

Goliardate leghiste, insulti gratuiti, razzismo a frotte: sono punti forti del giornale del partito di Bossi e Calderoli, La Padania, dove questa volta sono volate offese nei confronti del parlamentare (del Partito Democratico ma eletto nelle file dell’Italia dei Valori) Jean Leonard Touadì, originario della Repubblica del Congo (ex Congo francese). Continua a leggere La cultura e la civiltà da quale parte stanno?

La falsificazione della volontà popolare

Dal PdL e dalla Lega arrivano voci festose che gridano accorate: “Non siete riusciti a sovvertire la volontà popolare!”. Ma noi, con un pizzico di memoria storica, possiamo provare senza che alcun dubbio possa essere sollevato che non c’è nulla di più falsificabile della volontà popolare. Continua a leggere La falsificazione della volontà popolare

Al Nord la Mafia non esiste

Ma come si permette Roberto Saviano di accusare la Lega Nord di essere la culla della mafia nella parte settentrionale del Paese? In Padania la Mafia non c’è, non esiste. Essa è un fenomeno meridionale, che sta ad indicare l’arretratezza di quel Sud mangione e parassita dal quale bisogna staccarsi al più presto. Continua a leggere Al Nord la Mafia non esiste