Archivi tag: factory editoriale

L’innumerevole fermento di Verdiana Maggiorelli

linnumerevolefermento1[1][Caffè News] Vi presentiamo una raccolta di racconti tutta al femminile ed ennesimo esempio dei prodotti di qualità sfornati dalla Factory Editoriale dei Sognatori.

Sfacciato, femminile, spregiudicato. Note di settentrione e d’India lo permeano da capo a piedi. Si intitola L’innumerevole fermento ed è un libro di Verdiana Maggiorelli.

Se La Sagra fa da apripista sdoganando i miti dell’intellettuale di sinistra, l’umoristico Tempesta di cervelli ci butta in un mondo completamente capitalistico, ironizzando genialmente sui maschilistici tabù dell’industria degli assorbenti e dei proteggi-slip. Amaro Un amore bambino, nel quale ancora una volta la perfezione idolatrata si smonta tutta d’un colpo, nell’ultimo paragrafo. Continua a leggere L’innumerevole fermento di Verdiana Maggiorelli

Bollettino letture, gennaio 2015

gennaio2015

gdc_miniAnno 2015 che comincia nel segno della lettura. La neve ci ha portato fiabe lapponi e miti caledoni\irlandesi. Ma non c’è cuore che non ama la sua terra e le proprie radici, arrivando a guardare fino a dove si scorge il mare. E chi sa parlare ai cuori meglio di Papa Bergoglio? E cosa rinfranca meglio un cuore se non una passeggiata in mezzo ai boschi?

Ecco, nelle mie letture di gennaio ci sta tutta questa roba qui. Cinque robette dolci più di una nuvola di zucchero filato, per intenderci, ma senza il rischio di stare a prendersi il diabete. La sesta è invece un’outsider, in quanto si tratta di una storiaccia di pirati e schiavitù e rischia di trasformarsi nel tocco aspro del succo di limone. Un concentrato di sciroppo letterario in agrodolce per tutti i gusti. Vamos a averiguarlo. Continua a leggere Bollettino letture, gennaio 2015

Fin dove si scorge il mare

clemy[Caffè News] Su Caffè News abbiamo parlato più volte dei libri della Factory Editoriale dei Sognatori, l’ambizioso progetto avviato da Aldo Moscatelli. Abbiamo recensito gialli e thriller, romanzi umoristici e fantastici. Oggi, invece, vi parliamo di un meraviglioso romanzo mainstream, una storia dal taglio neoverista (ci si faccia passare il termine) capace di far breccia anche nei cuori più duri.

Anche perché di storie, in questo libro, ce ne stanno diverse, sullo sfondo del contesto del Risorgimento Italiano. E dentro ci sta veramente tutto: Garibaldi e le schiene spezzate, i soldati e i briganti, i campi e le fabbriche, la miseria e le differenze sociali, l’emigrazione e La Merica. E lo sfondo, dipinto a toni forti, è quello d’un Sud ferito ma indomito, dove le storie piccole si tengono per mano a quelle che si arrogano la “S” maiuscola. Continua a leggere Fin dove si scorge il mare

Un Natale da Sognatori

sconti

Cari lettori del mio blog e cari amici-parenti-chipiùnehapiùnemetta, oggi vi parlerò di qualche libro interessante che, in vista del prossimo Natale, potrebbe farvi comodo. Che so, per fare un regalo. O per sistemare un tavolino traballante. Oppure per accendere il camino. Meglio se per leggerlo. Perché qui (tanto per cambiare) si parla di libribelli: quelli della Factory Editoriale dei Sognatori.

Andiamo ad elencare, in quanto si tratta di sconti polposi e di possibilità da non lasciarsi sfuggire. Specie perché i libri dei Sognatori hanno quel qualcosa in più. Non è tanto gusto natalizio, ma più voglia di qualcosa di buono. Letture sotto l’albero per grandi e piccini. Che vi aggraderanno di certo, anche perché, prima di acquistare, sul sito dell’editore è possibile leggere metà libro completamente a scrocco. Li trovate tutti qui: http://www.casadeisognatori.com/inostrilibri.html.

Di sotto vi riporto qualche riga sui titoli che ho già letto, ma al link sopra riportato, vi ricordo, ne trovate tanti altri. Date un’occhiata. E buona lettura. Continua a leggere Un Natale da Sognatori

Bollettino letture, Novembre 2014

letture_novembre

gdc_miniEccomi a elencare le mie letture in questo trascorso mese di novembre. Vediamo un po’: c’è Il primo viaggio di Selene tra le stelle, un romanzo leggero ma profondo; ho letto anche l’umoristico La fantastica storia dell’ottantunenne investito dal camioncino del latte; c’è una lettura musicale, dedicata a Mario Castelnuovo; c’è un fantasy, il primo volume della saga Queste Oscure Materie, ossia La Bussola d’oro; ci sta un po’ di momento serietà con un libro dedicato al brand. Infine mi sono dato al mondo della narrativa gialla con un bel saggio di Chesterton. Andiamo a vedere… Continua a leggere Bollettino letture, Novembre 2014

Il primo viaggio di Selene tra le stelle

primoviaggiodiselene[Caffè News] Ecco a voi lettori di Caffè News un altro libro edito dalla Factory Editoriale dei Sognatori. Si tratta di un romanzo scritto da Alessandro Frailis, dal titolo che suona un po’ enigmatico: Il primo viaggio di Selene tra le stelle. Che detto così sembra quasi quello di una storia di fantascienza. E invece no.

Si tratta infatti di un romanzo d’amore. Ma scordatevi storie melense o novelle per porno-mamme intrise di erotismo con tanto di arti BDSM. Nulla di tutto ciò. Questa è la storia di un uomo innamorato che racconta tante altre storie per parlare, in fondo, soltanto di sé.

Non che la cosa sia noiosa. La storia d’amore è finita disgraziatamente male e il nostro personaggio (che ha preso il viziaccio di cenare prendendo due hamburger al McDrive senza nemmeno avere la macchina) non perde occasione per accennarne i particolari a chiunque gli capiti a tiro. Uno dei malcapitati è Sojir, parcheggiatore bosgnacco che dal nostro protagonista sorbisce tanti racconti e una fastidiosa puzza di piedi. Continua a leggere Il primo viaggio di Selene tra le stelle

Adriel, il giustiziere di Massimo Turcato

adrielrgb-194x300[1][Caffè News] Vi racconto di uno dei libri più belli che abbia letto in questo 2014. È un thriller muscolare, una storia sanguigna targata I Sognatori, la prima Factory Editoriale italiana. Il suo titolo è Adriel, una storia messa su carta da Massimo Turcato.

C’è un industriale farmaceutico che ha corrotto alcuni politici di India e Brasile causando un’epidemia mortale in giro per il mondo. C’è un sicario-giustiziere ispirato dalla “via” che, usando il nome fittizio di “Adriel”, viene ingaggiato per farla loro pagare. C’è la tensione della spy story e la passione del romanzo d’avventura, c’è la dolcezza dell’amore e la crudezza della violenza.

Libro forte che, sebbene dia inizialmente l’impressione di proseguire lungo tratti lineari, si presta a piacevoli deviazioni che ne insaporiscono la trama. Vi ritroverete a viaggiare tra l’Italia e Israele, la Svizzera e Rio, l’India e Lisbona… dalla cupezza di una libreria antiquaria fino allo sfarzo più sfrenato. L’obiettivo è uno solo: fare giustizia, farla davvero. Continua a leggere Adriel, il giustiziere di Massimo Turcato

Condominio Marrakesh, il palazzo misterioso di Andrea Bertozzi

condominiorgb[Caffè News] Se vi piace un certo surrealismo, intriso di piccole dosi di umorismo e che non disdegni le atmosfere misteriose, stiamo per parlare del libro che fa per voi. Scritto da Andrea Bertozzi ed edito dalla Factory Editoriale I Sognatori, si intitola Condominio Marrakesh.

Andiamo con ordine.

Fate conto di dover cambiare casa e che il condominio dove vi trasferiate sia abitato da personaggi strampalati. Fin qui nulla di strano, è routine. Ma nel condominio Marrakesh c’è una differenza rispetto a tutti i coinquilini a cui, nella propria vita, ciascuno di noi è oramai abituato. C’è una stanza nella quale nessuno può entrare, dalla quale proviene una musica misteriosa suonata al pianoforte. Tutti i vostri vicini sanno chi ci sia dentro e cosa faccia, ma eviteranno di parlarne con voi e glisseranno ad ogni vostra qualsiasi domanda a riguardo. Ed è lì che decidete di doverlo capire da soli, chi diavolo è che suona quel piano. Ma ecco che notate che i comportamenti strani dei vostri coinquilini peggiorano di giorno in giorno. Continua a leggere Condominio Marrakesh, il palazzo misterioso di Andrea Bertozzi

Spore, i racconti fantascientifici di Andrea Viscusi

spore[1][Caffè News] Abbiamo intervistato Andrea Viscusi, aka Piscu, scrittore, blogger, appassionato di fantascienza. Andrea è membro de I Sognatori, la prima Factory Editoriale italiana. È recentemente uscita Spore, una raccolta di racconti pubblicata insieme ai romanzi La morte è un’opzione accettabile di Gabriella Grieco (ne abbiamo parlato QUI) e Mara conta i passi di Valentina Morelli (abbiamo intervistato l’autrice QUI).

Trama: Nove racconti di genere fantascientifico, con piccole dosi di letteratura fantastica e surreale. Le trame sono piuttosto variegate: abbiamo un uomo in fin di vita che esprime un desiderio piuttosto inusuale circa la sua futura sepoltura; un appartamento nel quale la frutta marcisce più velocemente in un punto che in tutti gli altri angoli della casa; un mondo di soli uomini nel quale i bimbi vengono creati da una macchina e la cui esistenza viene regolata da un unico Libro; un collegio frequentato da ragazzi “particolari”; un essere pensante che s’interroga sulla propria essenza e sulla propria funzione; un uomo che, assieme ad altri soldati, cerca di salvare il pianeta dall’attacco di una civiltà ostile; un ragazzo con un cervello minuscolo, accusato di aver cercato di uccidere la ragazza che ama; una società umana divenuta immortale che all’improvviso deve fare i conti con alcuni esseri dalle fattezze primitive.

Benvenuto su Caffè News, Andrea, e complimenti per “Spore”, una bellissima raccolta di racconti di fantascienza.

Salve a tutti, e grazie per l’incoraggiamento!

Mi ha particolarmente colpito il primo racconto, quello che da il titolo a tutto il libro. Raccontaci cos’è il “decompikit” e come nasce l’idea di costruirci un racconto. Continua a leggere Spore, i racconti fantascientifici di Andrea Viscusi

Mara conta i passi – Valentina Morelli

maracontaipassi[1][Caffè News] Valentina Morelli è una scrittrice membro de I Sognatori, la prima Factory Editoriale italiana.Il suo romanzo Mara conta i passi, recentemente pubblicato insieme a La Morte è un’opzione accettabile di Gabriella Grieco (di cui abbiamo già parlato QUI) e Spore di Andrea Viscusi, è l’esordio della nuova avventura del mondo dell’editoria italiana. La prima metà del romanzo è scaricabile gratuitamente in Pdf dal sito dell’editore (QUI).

Abbiamo incontrato Valentina e con lei abbiamo esplorato il mondo che vi si aprirà davanti alla lettura di Mara conta i passi.

Ciao Valentina, e benvenuta su Caffè News. È appena uscito Mara Conta i passi, tuo primo romanzo.

Ciao, e grazie dell’invito. Sì, è uscito da pochissimo, sono molto emozionata.

Ognuno è speciale nella propria unicità, il tuo personaggio principale, Mara, è però incline a staccarsi da sé, a gettare via la sua essenza per assumerne una nuova. Raccontaci di lei.

Mara nasce in un piccolo paese dell’entroterra ligure, dove il suo essere fuori dagli schemi è visto con diffidenza. Tutti noi abbiamo bisogno che gli altri riconoscano il nostro valore, la nostra unicità. E se “straordinario” è bello, “strano” non lo è per niente. Mara non vuole gettare via la sua essenza, Mara vuole essere accolta. Continua a leggere Mara conta i passi – Valentina Morelli