Archivi tag: bompiani

Bollettino letture, giugno 2015

giugno

gdc_miniMese di giugno appena trascorso. E nuova serie di letture completata. Per non soffrire troppo il caldo incipiente sono andato a leggermi un giallo nordico, di stanza in Svezia. Sono rimasto al Nord, spingendomi fin sulle sponde del Baltico. Ho poi scelto l’Occidente, avviandomi verso il New Hampshire. Tutto preso dalle storie con gli orsi, ho scelto la via del Trentino. Non contento, mi sono diretto su di un altro pianeta, a guardare tramonti insieme ad un piccolo principe, prima di intraprendere un viaggio indietro nel 1955. Ho inoltre messo mano a tre racconti d’un irlandese, un certo Oscar Wilde, prima di affondare in uno scritto del nostro Presidente del Consiglio. Continua a leggere Bollettino letture, giugno 2015

Bollettino letture, febbraio 2015

guardiano_febbraio

gdc_miniAnno 2015. Parte II. Anche febbraio è finito, e con esso sono volate via nuove letture, del genere più vario. Abbiamo un legal thriller dell’autore best seller Michael Connelly, per chi ama perdersi in mezzo ai misteri e alle indagini e ai processi. Viene poi il drammatico racconto di Bobby Sands, martire della lotta nordirlandese contro la Gran Bretagna. E per qualcuno è un martire anche Craxi, morto quindici anni fa ad Hammamet. Io sono andato a leggermi la prima biografia sul vecchio leader del Psi. Poi un mistero della stanza chiusa di Charles Daly King, oramai un classico del giallo. Segue una raccolta di racconti umoristici al femminile, con una buona dose di filosofie e culture orientali. Infine la storia d’un vecchio senatore comunista in carrozzella, con tanto di badante al seguito. Continua a leggere Bollettino letture, febbraio 2015

Bollettino letture, dicembre 2014

dicembre

gdc_miniAnno nuovo, abitudini vecchie… Come già fatto precedentemente, elenco le letture che ho portato a termine nell’ultimo mese del 2014. Nel leggere, però, scordatevi jingle bells e le carole natalizie. E il marzapane e il panettone coi canditi. Noi si va giù duro. Come i colpi del pugile orbo protagonista delle dieci storie diverse ma uguali della prima antologia della Factory dei Sognatori. Come le storiacce vere della mafia, alle prese con l’industria alimentare piuttosto che con spaccio e prostituzione. Come le confessioni di un editore stressato. Come i vecchi monologhi di un piccolo comico dinoccolato. Come le teste dure degli antagonisti d’un romanzo per ragazzi. Come la critica alla società borghese di un Moravia d’annata. Come le divagazioni storiche d’un filosofo napoletano. Come quel pandoro rimasto aperto e lasciato solo soletto in dispensa fino a quando qualcuno, probabilmente non prima della metà di febbraio, non si deciderà a farne becchime per pettirossi. Continua a leggere Bollettino letture, dicembre 2014