Archivi tag: antonio barbieri

Cerreto Sannita: le liste e i candidati alle elezioni comunali 2016

rinnovamenti

#rinnovaMenti

Candidato sindaco: Francesco Trotta

Candidati alla carica di consigliere:
1.Vincenzo Ciaburri
2.Italo D’Andrea
3.Emiliano Festa
4.Sonia Giordano
5.Igor Mazzarella
6.Alessandro Paduano
7.Antonio Paduano
8.Angela Pelosi
9.Domenico Pelosi
10.Giovanni Pelosi
11.Domenico Ricci
12.Gianluca Rossi

nuova

Cerreto La Città Nuova

Candidato sindaco: Giovanni Parente

Candidati alla carica di consigliere:

1.Pasquale Santagata
2.Vincenzo Di Lauro
3.Ciro Melotta
4.Pierpaolo Parente
5.Mario Carangelo
6.Mauro Parente
7.Pasquale Calabrese
8.Luigi Di Crosta
9.Valentina Di Paola
10.Nicola Pelosi
11.Christian De Nicola
12.Massimo Gizzi

rocco

La Svolta

Candidato sindaco: Rocco Corvaglia

Candidati alla carica di consigliere:
1.Pietro Assini
2.Francesco Baldino
3.Ugo Barbieri
4.Vincenzo Borzaro
5.Gianmariamichele Ciaburri
6.Natalya Dyakiv detta Natalia
7.Angiolina Lamberti
8.Lorenzina Masella
9.Remo Meglio
10.Giuseppe Mendillo
11.Domenico Pelosi
12.Vincenzo Pelosi

Il problema dell’affermazione del bipolarismo

z7d0313[1][Sannio Week] Mastella tornerà a candidarsi per le Europee e lo farà in Forza Italia. Il politico di Ceppaloni era stato già eletto all’europarlamento alle elezioni del 2009 in quota Pdl. Ma, per sua stessa dichiarazione, all’epoca fece da ospite nella lista berlusconiana, mentre oggi diventa partecipe diretto al nuovo partito sotto antica sigla. È il destino dei piccoli partiti, dice, essere assorbiti da quelli grandi. È il problema dell’affermazione del bipolarismo in Italia, invece. Continua a leggere Il problema dell’affermazione del bipolarismo

Il Barbiere di Antonio Barbieri

Risposta di Giancristiano Desiderio, tratta da SannioPress [http://www.sanniopress.it/?p=18154] al mio articolo sul tesseramento coatto del PD cerretese [https://peppeguarino.wordpress.com/2011/12/30/letto-a-tre-piazze-ovvero-torni-a-casa-e-la-trovi-occupata/].

(Sanniopress) – Cominciamo bene il nuovo anno. Se fossi scortese e se fossi di Cerreto Sannita (ma va bene anche essere di dove sono) direi a gran voce e dandogli una pacca sulla spalla (perché l’uomo non è privo di senso delle cose umane e disumane): “Antonio Barbieri, ci hai rotto i coglioni”. Ma sono cortese e non sono di Cerreto e quindi scrivo un articoletto dopo aver letto il lamento civile di Giuseppe Guarino. La sostanza è questa: ma è possibile che decida di iscrivermi al Pd e mi ritrovo con Barbieri che stava dall’altra parte e, soprattutto, con tutta una folla di gente che si iscrive al Pd perché il signorotto locale così vuole e, soprattutto, il Pd  – così democratico per Costituzione –  non ha niente da ridire, anzi, magari ride? Sì, mio caro, è possibile. Ma se, nonostante la giovane età, già ti sei rotto i coglioni, sappi che hai ragione tu. Hai torto solo in una piccola cosetta. Questa: nel credere che il Pd sia una cosa diversa dal Pdl e da tutto il resto di quel mondo partitico senza politica che c’è in giro. Dunque? Continua a leggere Il Barbiere di Antonio Barbieri