Xubuntu o Linux Mint XFCE, quale sistema è migliore

Xubuntu o Linux Mint XFCE, quale sistema è migliore?

Xubuntu o Linux Mint XFCE, quale sistema è migliore?

Sono un utente Linux da almeno 15 anni e di distribuzioni e Desktop Environment ne ho provati a decine, fino a fissarmi alcuni parametri che non devono mai mancare nel mio ambiente: leggerezza e velocità, semplicità d’uso e compatibilità, stabilità e supporto. Al momento sui miei personal computer uso due distribuzioni molto simili in tanti aspetti: Xubuntu e Linux Mint XFCE. Ma quale tra i due è il sistema migliore?

Leggerezza e Velocità

Partiamo dal desktop environment. Quando ho cominciato a utilizzare Linux è stato su KDE, prima di cominciare ad usare stabilmente GNOME. Ho poi fatto qualche breve passaggio sui vari Unity, Cinnamon, MATE, LXDE e appunto XFCE. La mia scelta è ricaduta su quest’ultimo sistema perché coniuga una leggerezza non eccessivamente minimal ad un aspetto classico ma personalizzabile e molto gradevole. Ecco perché questo post si basa su due distribuzioni che usano XFCE.

Come desktop environment ufficiale, in verità, XFCE aderisce bene sia a Linux Mint che a Xubuntu, con qualche punto a favore di quest’ultimo, che sembra guadagnare qualcosa in fatto di leggerezza e di utilizzo risorse. In poche parole, sullo stesso sistema Xubuntu fornisce prestazioni migliori rispetto alla sua controparte alla menta e, in generale, un feeling superiore.

Semplicità d’uso e compatibilità

Quanto alla semplicità d’uso, Mint vince a mani basse, a partire dalla presenza di un software incluso più ampio e di una gestibilità più intuitiva. Inoltre, il suo aspetto volutamente simile a Windows riesce a garantire un’esperienza più familiare anche all’utente alle prime armi.

Rispetto a Xubuntu, inoltre, Mint garantisce un maggior numero di codec non free e un supporto multimediale pieno sin dal primo momento.

Quanto allo store del software, su Mint abbiamo un gestore applicazioni molto più ricco, dettagliato e ben fatto di quello di Xubuntu (nonché decisamente più stabile). Punto in più anche per il gestore pacchetti, che su Linux Mint è installato di default, mentre su Xubuntu va installato manualmente. Anche per quanto riguarda gli aggiornamenti, il sistema di gestione di Linux Mint è decisamente più intuitivo ed user-friendly.

Su Xubuntu, tuttavia, sullo stesso hardware ho trovato meno difficoltà nelle installazioni manuali e nelle operazioni su file da riga di comando.

Stabilità e supporto

Le distribuzioni di Xubuntu (18.04) e Linux Mint (19.1 Tessa) che sto usando al momento sono entrambe basate sull’ultima LTS di Ubuntu, ossia la 18.04 Bionic Beaver. A livello di stabilità si equivalgono.

Quanto al supporto, non c’è storia. Xubuntu dispone della grandissima comunità Ubuntu, che offre un impeccabile servizio volto a risolvere qualsiasi problema in men che non si dica. 8 volte su 10, però, gli stessi consigli validi per Ubuntu funzionano alla grande anche su Mint, che ne è una derivata. Tra l’altro, c’è da considerare anche che mentre Xubuntu rappresenta una derivata ufficiale della distribuzione di Canonical, su Mint il desktop environment del topo copre solo uno spazio residuale, essendo una distro più orientata agli utenti MATE e Cinammon.

Conclusioni: meglio Xubuntu o Linux Mint XFCE?

In conclusione, per un utente alle prime armi con Linux è meglio optare per Linux Mint XFCE. Mentre per coloro che sanno già muoversi tra terminali e forum, Xubuntu rappresenta la scelta più appropriata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.