dragonero graphic novel bonelli recensione

Dragonero: un graphic novel italiano

il guardiano di coccodrilliDragonero è un graphic novel che ho scoperto soltanto di recente, nonostante sia stata pubblicata nel giugno 2007. Farne una recensione non è semplice, specie per chi come me è un lettore di fumetti occasionale.

Il graphic novel di Dragonero è una piccola perla fantasy

Fatto sta che il primo numero dei Romanzi a Fumetti della Sergio Bonelli editore è una piccola perla fantasy e tutta italiana. Ideata da Stefano Vietti dal mitico Luca Enoch e disegnata da Giuseppe Matteoni, rappresenta un interessante esperimento da parte della casa editrice milanese, famosa per grandi classici del fumetto come Tex Willer, Zagor e Dylan Dog.

Per chi, come me, è piuttosto amante del fantasy (da Il Signore degli Anelli a Queste Oscure Materie, dalla Saga di Prydain fino al giovane Harry Potter), era abbastanza imperdonabile non avvicinarsi a questo tipo di lettura. Tanto è vero che, appena ho potuto, mi sono procurato in prestito una copia del buon Dragonero e l’ho divorata il prima possibile.

Myrva Aranille dragonero

Si tratta di un fantasy classico, che ripercorre quindi gli stilemi più conosciuti del genere in maniera piuttosto originale e con personaggi dei quali si riesce a rimanere innamorati. Dal mago Alben al buon Ian, da Sera di Frondascura all’orco Gmor, per non parlare di demoni e draghi. È tutto un rifiorire di meravigliosi rimandi alla narrativa fantastica di ogni tempo.

Al di là dei personaggi, nel graphic novel di Dragonero si rincorrono intrecci interessanti, capaci di mantenere alta la curiosità del lettore man mano che si prosegue nella lettura.

E, non a caso, il seguito è arrivato sotto forma di serie a fumetti mensile regolare, arricchita da diversi volumi extra fuori serie, un gioco di ruolo, da un paio di romanzi classici e da una serie per bambini.

Un successo quasi inedito per una serie italiana. Trovare l’originale però è abbastanza dispendioso. Meglio optare per una ristampa del graphic novel (con il titolo di Dragonero. Le Origini), che si trova tranquillamente in giro a prezzi decenti.

ARGENTEO:★★★★


dragonero romanzo copertinaDragonero. Le Origini di Luca Enoch, Stefano Vietti, Giuseppe Matteoni
Sergio Bonelli, 2015

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.