Lascia un commento

Focus on Chievo-Sassuolo: precedenti e curiosità

Soccer: serie A, Sassuolo-Chievo Verona

canalesassuolominiMercoledì 21 settembre, alle 20 e 45 al Bentegodi di Verona il Sassuolo andrà a sfidare il Chievo nell’incontro valido per la quinta giornata della serie A 2016-17.

I veneti hanno cominciato un ottimo campionato e in classifica sono davanti al Sassuolo per un solo punto. Alla prima giornata hanno sconfitto l’Inter di De Boer, alla seconda sono caduti a Firenze nella festa dei 90 anni della società gigliata, alla terza hanno pareggiato in casa con la Lazio dopo aver offerto una grande prestazione e costretto Marchetti agli straordinari. Ieri a Udine, dopo essere stati in svantaggio per gran parte del match, i gialloblu di Maran hanno dapprima pareggiato con Castro e poi, al 95°, ribaltato il risultato con un gol di Cacciatore.

Cinque i gol messi a segno finora dai clivensi, con lo sloveno Birsa come miglior marcatore grazie alle due reti rifilate ai nerazzurri nella giornata inaugurale del campionato. Soltanto tre i gol subiti, che fanno della formazione gialloblu quella con la miglior difesa dell’attuale serie A dopo quella della Fiorentina (solo due reti subite, ma con una partita in meno). Differenza reti pari a quella del Sassuolo che, con sei reti fatte e quattro subite, ha un bilancio positivo di 2 gol, ovviamente tenendo conto del risultato sul campo ottenuto contro il Pescara.

Sette finora le sfide tra Sassuolo e Chievo, sei nelle precedenti tre edizioni della serie A e una al terzo turno di Coppa Italia 2010-2011. Risultato di perfetta parità: due match vinti dal Sassuolo, due dal Chievo e tre finiti pari. Limitandoci alle partite giocate a Verona, abbiamo due pareggi, una vittoria del Sassuolo e una del Chievo.

Lo scorso anno finì uno a uno sia il 27 settembre a Sassuolo che il 13 febbraio a Verona. Nella partita del Mapei Stadium, Defrel mise dentro al terzo minuto di gioco, ma Simone Pepe trovò la rete del pareggio a metà del primo tempo. Copione simile nella gara di ritorno: un minuto dopo il rigore realizzato da Birsa, Nicola Sansone agguantò il pareggio con un tiro dal limite dell’area.

Berardi è il giocatore del Sassuolo che ha più volte bucato la porta del Chievo, con due gol messi a segno durante la 34a giornata della stagione 2013-14 e la 29a giornata della stagione 2014-15, nelle sole due vittorie del Sassuolo contro i clivensi, entrambe per una rete a zero.

Quattro gli ex, due per parte. Un giovanissimo Francesco Magnanelli ha passato a Verona tutta la stagione 2002-03, dopo aver fatto bene al Gubbio in serie C2. Tuttavia, il capitano del Sassuolo non ha mai esordito con la maglia del Chievo, andando via alla fine di quel campionato. Francesco Acerbi ha invece militato nel club di Campedelli una stagione e mezza, nel 2011-12 e nella seconda parte della stagione 2012-13, dopo la breve parentesi al Milan di Allegri. Per lui 27 presenze e una rete in gialloblu, messa a segno contro il Siena deviando di petto durante un concitato calcio d’angolo.

Nel Chievo invece milita Walter Bressan, che ha difeso la porta sassolese in serie B dalla stagione 2008-09 a quella 2010-2011, quando ha lasciato il posto da titolare ad Alberto Pomini.

Infine, Antonio Floro Flores. L’attaccante napoletano ora in forza alla squadra di Verona ha passato a Sassuolo due stagioni e mezza, andando via lo scorso gennaio. Arrivato nel 2013 dal Genoa in prestito con obbligo di riscatto, proprio contro la sua ex squadra ha messo a segno la doppietta che ha regalato ai neroverdi la prima salvezza in A. 78 presenze e 15 reti tra campionato e Coppa Italia il suo bilancio con il Sassuolo.

Veniamo dunque a Rolando Maran, che ha saltato per squalifica la gara dei suoi ad Udine. Ha affrontato il Sassuolo ben 14 volte sulle panchine di Triestina, Vicenza, Varese, Catania e appunto Chievo. Una sola volta è riuscito a battere i neroverdi, nel 2012-13 durante il terzo turno di Tim Cup. Per il resto, nove pareggi e quattro sconfitte. Non ha mai vinto contro il Sassuolo da quando allena i clivensi.

Non va meglio il suo confronto con Di Francesco, che ha avuto modo di incrociare ben nove volte. Il tecnico del Sassuolo ha perso una sola volta contro l’attuale allenatore gialloblu, ossia in quel Catania-Sassuolo di cui sopra. Lo ha battuto tre volte – due con il Sassuolo e una ai tempi del Pescara – e ben cinque volte la sfida tra due loro squadre è finita in parità.

Giuseppe Guarino

pubblicato su CanaleSassuolo il 19 settembre 2016: http://www.canalesassuolo.it/focus-chievo-sassuolo-precedenti-curiosita/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: