Lascia un commento

Nous sommes Matteo

matteo-1000x484[1]

[Caffè News] Altro che Je suis Charlie, io direi che Nous sommes Matteo.Poi sta a voi scegliere quale, a seconda delle vostre tendenze socio-politico-culturali. C’è la busta numero uno, la busta numero due e la busta numero trè. L’importante è coincidere col leader dal nome più in voga nei palazzi del potere d’Italia. Perché, grosso modo e nonostante tutti non facciamo che lamentarci, tra governanti e governati c’è sempre coincidenza. Perlomeno di stile.

Busta numero uno: prendete un Presidente del Consiglio\Segretario di partito simpatico e caciarone, con la faccia da schiaffi. Mettetegli un tutor del Cepu accanto. L’importante non è che studi, ma che faccia la figura di quello che sa.

Nous sommes Matteo Renzi quando crediamo di saper far tutto meglio degli altri annunciando risultati miracolosi ma non portando a casa più di qualche risicata vittoria. Innocui sul lungo periodo, nel breve facciamo uno shakespeariano molto rumore per nulla. Nous sommes Matteo Renzi quando andiamo a pesca e giuriamo di voler prendere un capodoglio dentro a uno stagno, ma la sera torniamo a casa con un chilo di cozze comprate in saldo alla pescheria del discount.

Busta numero due: prendete uno che ha grosso modo tutti i difetti del primo, più molti altri che non immaginavate potessero ancora attecchire. Razzismo, xenofobia, omofobia, populismo, leghismo, meridionalismo spicciolo per tornaconto elettorale, demagogia, anti-europeismo, arroganza e un pizzico (q.b.) d’ignoranza tutti concentrati nello stesso soggetto. Un tipo sul quale la pillola di Italiano medio di Maccio Capatonda avrebbe effetti benefici.

Nous sommes Matteo Salvini quando non vogliamo capire le spiegazioni, nemmeno quelle logiche, quelle dati alla mano con tanto di fonte citata. Ci mettiamo in un angolo e scuotiamo il capo. Il nostro massimo segno di apertura è una testata nel muro. Nous sommes Matteo Salvini quando gridiamo ai nostri figli che la scuola è importante ma poi ci vantiamo con gli amici di quando organizzavamo le bigiate, ai tempi del liceo.

Busta numero tre: prendete un tipo che ha fatto politica per una vita, collaborando nell’ombra con alcuni dei maggiori leader italiani. Mettetelo alla testa di un partito e fatelo apparire il meno possibile in pubblico e in televisione. Molti non sapranno mai chi è. Poi chiamatelo quando siete nella merda fino al collo e lui, che è un tipo in gamba, vi tirerà fuori in un battibaleno. Peccato che poi voi vi vantiate ai quattro venti di aver fatto tutto da soli. E lui confermerà la vostra versione.

Nous sommes Matteo Orfini quando dobbiamo ingoiare le pillole amare del signore uscito dalla busta numero uno. Il problema è che poi dobbiamo dire che sono state più gustose d’uno spaghettino alle vongole sul lungomare di Sorrento. Nous sommes Matteo Orfini quando il  nostro lavoro è talmente ben fatto che tutto l’ufficio festeggia con spumante e pasta di mandorle. Ma dopo la festa, a pulire, rimanete soltanto voi.

Giuseppe Guarino

– See more at: http://www.caffenews.it/politica/61446/nous-sommes-matteo/#sthash.pXqnImSt.dpuf

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: