Lascia un commento

Un giorno della mia vita | Bobby Sands | recensione

bobby

gdc_miniCi sono storie dimenticate. Una di questa è la lotta irlandese. Soprattutto per tutti quelli che considerano la civilissima Gran Bretagna come un evolutissimo modello di sviluppo e democrazia, in un’immagine che cozza tragicamente con la realtà dei fatti.

Ne parla così bene il combattente IRA Bobby Sands, in questo racconto della vita nei blocchi H del penitenziario di Long Kesh. Prigionieri nudi lasciati a marcire nella sporcizia di celle senza vetri alle finestre. Il tributo di un popolo all’idea di indipendenza irlandese, in un testo diventato ormai un classico della letteratura di lotta.


bobbysands

Un giorno della mia vita. L’inferno del carcere e la tragedia dell’Irlanda in lotta di Bobby Sands

213 pp., Feltrinelli, 2014
€ 8.50

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: