Il Colle e il giochino del 2013… mensch ärgere dich nicht

SONY DSC[Caffè News] Matteo Renzi non vuole che, nella corsa per il Colle, si ripeta il giochino del 2013, quando 101 grandi elettori Pd affossarono Prodi e ripiegarono spingendo Napolitano ad accettare la rielezione. E facendo fare a Berlusconi la figura dello statista. Ma di questo giochino ricordiamo tanto, troppo, a partire dalla voce nasale della Boldrini che ripeteva “RO-DO-TA’” fino alla nausea. Chi sarà il nuovo Presidente? Con cognizione di causa, su Caffè News Luca Scialò parla di Indovina Chi?. A me viene in mente un altro gioco da tavola. Un tabellone d’origine monegasca, di un gioco nel quale non conta tanto la strategia, quanto piuttosto i numeri e la voglia di annientare. A sfidarsi sono tanti omini di colore diverso, come i nostri parlamentari. Il nome originale è Mensch ärgere dich nicht, in italiano Non t’arrabbiare. Ma a me, da piccolo, le staffe saltavano dopo cinque minuti…

Giuseppe Guarino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.