Lascia un commento

L’istinto del lupo | La legge di lupo solitario | Massimo Lugli | recensione

05 maggio 2009 foto angelo FRANCESCHI - F3Massimo Lugli, inviato del giornale La Repubblica e autore di libri di successo.L'istinto del Lupo, Lupo Solitario e Il Carezzevole.

gdc_miniQuesto vale doppio. La Newton Compton è famosa per le sue antologie-calderone. Ebbene, qua dentro ci sono due romanzi di Massimo Lugli (tra cui L’istinto del Lupo, finalista dello Strega 2009). In cartaceo lo si può trovare ormai soltanto usato, mentre il formato digitale è presente in tutte le maggiori librerie on line.

L’istinto del Lupo. Il primo romanzo rappresenta un ottimo noir, storia di un ricco ragazzino che, crescendo, finisce per scegliere la via della strada seguendo un clochard-profeta zen chiamato Tamoa. Violenza gratuita, crudezza con tratti spregevoli e trama succosa non mancano.

La legge di Lupo Solitario. Ricalca (fragilmente) il primo, ma potrebbe essere anche un romanzo completamente diverso, dato che le trame sono slegate. Lupo è invecchiato e, tra l’altro, finisce anche per trovare lavoro. Rispetto al primo risulta eccessivamente frammentato, sebbene non manchi una trama gialla a creare un elemento di un certo interesse.


lugli

L’istinto del Lupo | La legge di Lupo Solitario di Massimo Lugli

439 pp., Newton Compton, 2010
€ 6.90 – Fuori Catalogo; Edizione Digitale: € 3.49

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: