Lascia un commento

Regionali 2015, la cautela tattica del sottosegretario sannita

udbdc[Sannio Week] L’avevamo annunciato la scorsa settimana, che Umberto Del Basso De Caro potrebbe essere candidato a governatore della Campania in quota Pd. La notizia, sibilante nell’aria da almeno una quindicina di giorni, non ha ricevuto una sostanziale smentita. Infatti, come titola l’organo di stampa ufficiale del Pd beneventano (dem24), il sottosegretario alle infrastrutture e ai trasporti resta cauto sulla propria candidatura.

Cauto sì, ma nemmeno troppo, diremmo invece noi. In quanto Del Basso De Caro, pur non esponendosi direttamente, non ha risparmiato stoccate né a Vincenzo De Luca (l’ormai solito tira e molla sulle infrastrutture nel salernitano) né al coordinamento regionale dello stesso Pd.

“Un partito che purtroppo non riesce neppure ad eleggere un organismo regionale”, avrebbe dichiarato agli Stati Generali degli Enti Locali tenutosi al Ramada di Napoli. Ma alla cui volontà si rimetterà certamente, senza ombra di dubbio. E, probabilmente, sia che si terranno le primarie (seppure con un certo scetticismo nei confronti di tale strumento), sia che a scegliere siano i vertici regionali. “Non ho interessi personali da difendere – ha concluso – dunque vedremo.”

Sarà, e mentre Forza Italia va stabilendo gli ultimi dettagli della sua organizzazione sui territori provinciale e regionale (Evangelista Campagnuolo è il nuovo coordinatore della Giovane Italia sannita, mentre il puglianellese Francesco Maria Rubano è stato eletto vice coordinatore regionale della stessa giovanile del partito berlusconiano), la corsa alla candidatura nel Pd sembra ormai sempre più a due (e senza nemmeno un napoletano). A contendersi la possibilità di succedere a Caldoro saranno con ogni probabilità (a meno che non sopraggiungano spettacolari colpi di scena) il sottosegretario e il sindaco di Salerno.

Una cautela tattica, quella di Umberto Del Basso De Caro, che potrebbe portarlo ai vertici regionali senza che nessuno se lo aspetti. Un po’ come è successo quando l’abbiamo visto entrare al ministero retto da Maurizio Lupi.

Giuseppe Guarino

pubblicato su Sannio Week, rubrica “Legno sopra un’onda”, il 4 luglio 2014

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: