Lascia un commento

Ma Dell’Utri non è Craxi

berlusconi silvio craxi bettino

quadrifoglio miniNonostante Fabio Martini de La Stampa non fatichi a parlare, con una certa leggerezza, di “sindrome Craxi”, è chiaro che l’unica cosa che accomuna Bettino a Marcello Dell’Utri è la fuga all’estero.

Per il resto? Similitudini, spesso blande e superficiali.

Nel rapporto con Berlusconi, ad esempio, si ha ben coscienza della diversità tra quelli intercorrenti con Craxi e quelli intrattenuti con Dell’Utri, con la bilancia che pende dalla parte di quest’ultimo quanto a influenza, collaborazione politica, rapporti (inter)personali.

Cambia poi il peso politico. Craxi era il leader del terzo partito del Paese, già autorevole Presidente del Consiglio, uno statista. Di Dell’Utri ci ricordiamo poco, e soprattutto di quando spacciò per veri i “Diari di Mussolini”, presentandoli in tutta Italia.

Cambia infine l’accusa. Se per Bettino si parlò di tangenti, per Marcello si parla di associazione mafiosa, con tutt’altro peso. Nessuno si scordi la vicinanza a Mangano (che definì “un eroe”), qualche minaccia vecchia maniera nei confronti di Berlusconi, i legami con Cinancimino.

Ricordiamocelo prima di azzardare certi infelici accostamenti, Dell’Utri non è Craxi.

Giuseppe Guarino

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: