Lascia un commento

Dalla parte della satira

virginia-raffaele

[Caffè News] L’Italia ha tanti problemi. Non serve qui metterli in fila né proporre soluzioni a quel popolo di eterni commissari tecnici convinti che l’allenatore della nazionale non sappia fare le convocazioni, disporre la squadra in campo, decidere a chi far tirare un rigore. I problemi ci sono e certo non vanno ricercati nella satira, in quella satira che qualche (rara) bella trasmissione ci trasmette. Perché è difficile evitare di cadere nel banale e nella volgarità e soltanto i bravi comici riescono a non cadere nel duplice errore della bieca imitazione o nello scontato turpiloquio.

Parliamo quindi, ovviamente, di Virginia Raffaele e della dibattuta imitazione del Ministro delle Riforme Maria Elena Boschi, tanto contestata dalle parti del Partito Democratico.

Cari amici (compagni?) del Pd, ma questa satira è davvero così offensiva? Non stiamo invece rischiando di perderci nello stesso ciarpame che per anni abbiamo contestato al più becero berlusconismo dei vari Giovanardi, Santanchè, Mussolini?

Andando di questo passo si rischia un vero passaggio al fronte opposto, magari un nuovo editto bulgaro per quel Crozza che paragona Formigoni a Jep Gambardella e si mette i dentoni per fare il verso a Matteo Renzi.

I tempi della cacciata del trio Luttazzi \ Santoro \ Biagi dalla Rai (ma anche quelli di Beppe Grillo ad opera della dirigenza del Psi) sono ancora freschi. I danni, poi, restano e potrebbero essere indelebili. Ricordiamoci che Il Fatto di Enzo Biagi è stato sostituito nientepopodimeno che da Affari Tuoi e che trasmissioni come Satyricon non se ne vedono poi più così tante.
Che poi, sul caso di Maria Elena Boschi, si sposti il problema sul tema della mancanza di rispetto per le donne, pare francamente una contraddizione, anche perché per altre imitazioni tali polemiche sono mancate (ma forse le donne del centro-destra non contano).

Meglio ribadire lo storico diritto alla cazzata di tognazziana memoria piuttosto che perdersi in polemiche inutili sulle parole dei comici (anche perché poi rischiamo di ritrovarceli a capo di movimenti di dubbio gusto). Rispetto per la satira. Facciamoci una bella risata.

Giuseppe Guarino

– See more at: http://www.caffenews.it/politica/59150/dalla-parte-della-satira/#sthash.UBI8vZBr.dpuf

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: