Lascia un commento

Raddoppio Telesina, è fatta?

nunzia[Sannio Week] Con un emendamento alla legge di stabilità, la Telesina sarà ampliata, dato lo stanziamento di una serie di risorse fortemente voluto dal ministro Nunzia De Girolamo. Ad annunciarlo è la stessa esponente del governo di Enrico Letta, con un comunicato apparso sul suo sito personale: “È stato approvato un emendamento alla Legge di Stabilità grazie al quale vengono mantenuti i fondi destinati all’adeguamento di una importante via di comunicazione nel Mezzogiorno come la strada statale Telesina. Si tratta di risorse fondamentali per permettere di ripristinare le adeguate condizioni per la viabilità in un snodo essenziale per il territorio. Il Governo dimostra grande attenzione per una zona del Paese che necessita di ammodernamento delle infrastrutture per permettere crescita e sviluppo”.

Ora c’è da vedere quando inizieranno i lavori e, soprattutto, come saranno condotti.

Siamo in Italia, in Campania, nelle province di Benevento e Caserta. Parliamo di una strada essenziale, che collega la Napoli-Canosa all’Autostrada del Sole, presentando un’ulteriore uscita verso Napoli e Caserta con la Fondo Valle Isclero.

La strada aveva visto, negli ultimi anni, un’esponenziale aumento di traffico, tanto che con un accordo tra l’Anas e il governo (allora presieduto da Silvio Berlusconi) era stata già inserita nel programma “Grandi Opere” del 2001. I lavori sarebbero dovuti cominciare l’anno prossimo ma la crisi (e la mancata operatività dell’amministrazione pubblica) aveva posto in forse la questione. Ora, invece, l’emendamento dovrebbe riaccendere le speranze a riguardo.

Perché la Telesina, che tanti abitanti del Sannio e del Casertano utilizzano quotidianamente, ha bisogno di interventi per smaltire il traffico abnorme che la occupa, soprattutto per quanto riguarda i mezzi pesanti. La strada non ha mai subito modifiche significative sin dalla sua costruzione e, inoltre, vede la presenza di limiti di velocità molto restrittivi, accompagnati da un abuso degli autovelox da parte delle amministrazioni pubbliche, e che saranno necessariamente da adeguare.

Ora si parla di un raddoppio della carreggiata e di un rinnovamento delle strutture, in una battaglia che donna Nunzia porta avanti da anni e, finalmente, sembra aver vinto.

Giuseppe Guarino

pubblicato su Sannio Week, rubrica “Legno sopra un’onda”, il 16 dicembre 2013

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: