Lascia un commento

Nasce Forza Italia, ritorna Mastella

mastella _ forza italia

[Caffè News] Il ritorno di Forza Italia ha visto la riesumazione di un relitto della vecchia politica, un signore della provincia da cui scrivo (Benevento) che con Berlusconi ha in comune tanti guai giudiziari. Parliamo di un ministro dell’esecutivo che governò l’Italia tra il 2006 e il 2008 e che era presieduto da quello che per i forzisti è stato il “male assoluto” dell’Italia, il cancro del paese, il responsabile di tutti i guai che ci attanagliano: Romano Prodi. Parliamo di un signore che ci aveva promesso un suicidio dopo le comunali napoletane del 2011, che è europarlamentare tra i banchi del Ppe (eletto col PdL), nonché marito di un consigliere regionale che alle regionali 2010 fu una dei tre rappresentanti sanniti ad andare a Napoli (insieme a Umberto Del Basso De Caro del Pd e Luca Colasanto del Pdl).

Il signore di cui parliamo, se non lo avete capito (ma tanto avete già visto la fotografia d’intestazione e letto il titolo dell’articolo) si chiama Clemente Mastella e con Silvio da Arcore ha avuto una lunga storia fatta di amori e scaramucce, molte delle quali molto pesanti. Oggi torna in scena con il tricolore forzista, insieme a Sandra Lonardo e a tanti esponenti dell’Udeur rimastogli fedeli nel corso di questi anni bui.

Non scioglie l’Udeur, sia chiaro. Come è possibile distruggere una collaudata macchina da guerra che in Italia prendeva poco più del punto percentuale ma che in Campania superava senza problemi il 5% e nel Sannio è stato per anni l’indiscusso partito maggiore? Dopo aver riesumato il simbolo alle ultime regionali molisane, Mastella lo porta all’interno di Forza Italia, come sembra abbia fatto anche Stefano Caldoro con quel che resta del Nuovo Psi (da non confondere con la forza politica di Nencini e Di Lello).

Ma Mastella, inoltre, non è certo parco nelle accuse, soprattutto alla ministra Nunzia De Girolamo e al Governo di Enrico Letta: “Il nuovo soggetto politico si chiama Nuovo Centrodestra ma, in realtà, fanno il centrosinistra. […] Non ho mai visto un governo più andreottiano di questo e ve lo dice uno che ha militato a lungo nella Democrazia Cristiana”. E se ne esce anche con un (non troppo) simpatico epiteto che sembra rievocare le gesta erotiche del Cavaliere: “Questi qui (il Nuovo Centrodestra alfaniano, nda) ce li fottiamo”. [Fonte: QUI]

Due “vittime” dell’ingiustizia della giustizia italiana si uniscono per tentare di dare un senso alla democrazia italiana, soprattutto per il nostro bene. Mi viene in mente Craxi, tante volte paragonato ora a Berlusconi, ora a Mastella. La differenza, però, è netta. Perché, al di là di tutto, Bettino fu almeno un ottimo capo di governo.

Giuseppe Guarino

– See more at: http://www.caffenews.it/politica/57228/nasce-forza-italia-ritorna-mastella/#sthash.hZwdnjj2.dpuf

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: