Lascia un commento

Indipendenza scozzese, la linea dura di Londra

Flags_outside_Parliament

[Caffè News] Il prossimo 18 settembre 2014 si terrà in Scozia uno storico referendum che, in nome dell’autodeterminazione dei popoli, potrebbe sancire la definitiva separazione tra Londra ed Edimburgo. Dopo la vittoria dello Scottish National Party alle elezioni parlamentari del 2011, infatti, il governo scozzese era arrivato ad un accordo con il premier britannico David Cameron per stabilire modi e tempi dell’indipendenza dell’antica Caledonia.

Ma ora, dopo un periodo nel quale le tensioni sembravano essersi allentate, il governo conservatore di Cameron non ci sta, gettando nuova benzina sul fuoco tra il Regno Unito e la Scozia. La linea del governo di Londra, infatti, sembra essersi fatta piuttosto dura, e la Scozia si troverebbe, in caso di indipendenza, a dover rinegoziare numerosi trattati, compresi l’ingresso nell’Unione Europea e il mantenimento della sterlina. [Fonte: QUI]

Tuttavia i sondaggi rilevano che gli scozzesi non sembrano essere troppo favorevoli alla piena indipendenza dal governo britannico, nonostante le pressioni del partito di Alex Salmond. Secondo una ricerca finanziata dal Times, infatti, soltanto il 27% degli scozzesi si è espresso in maniera positivia nei confronti della secessione [fonte: QUI]. Un altro dato non meno rilevante, invece, è quello circa l’opinione degli inglesi, che vedrebbero abbastanza bene il distacco, portandosi su percentuali molto simili a quella degli stessi caledoni [fonte: QUI].

In fin dei conti, però, il referendum sembra soltanto una questione di principio portata alla luce da un partito secessionista e difficilmente accettata da una popolazione che ritrova nell’unionismo un vantaggio economico, politico e sociale. Uno strano modo di vedere l’autodeterminazione dei popoli che, a quanto pare, può anche significare il mantenimento di uno status. Saranno gli scozzesi, il prossimo settembre, a decidere e, sebbene oggi non ci sia partita, le percentuali oscillano molto facilmente e la linea dura di Londra potrebbe portare nuovi risvolti.

 Giuseppe Guarino

– See more at: http://www.caffenews.it/politica/56943/indipendenza-scozzese-la-linea-dura-di-londra/#sthash.LcpPVag3.dpuf

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: