Natale con Mina e Topolino

[Caffè News] Dodici canzoni della diva della canzone italiana, dodici perle che delizieranno senza dubbio gli ammiratori della Tigre di Cremona, dodici fiocchi di neve che accompagnano soavemente l’arrivo del Natale 2013. Ma questo è niente, ancora una volta (dopo la prima fumettizzazione sulla copertina del disco Mina Celentano del 1998) Mina diventa un fumetto e stavolta ci hanno messo la mano quelli di Topolino. Continua a leggere Natale con Mina e Topolino

Vengo dopo il Pci – Rifondazione e la scissione del Pdci

[Caffè News] Seconda puntata della rubrica “Vengo dopo il Pci”, oggi analizziamo i primi dieci anni della storia di Rifondazione Comunista e del Pdci, ossia dal 1991 fino alla seconda vittoria di Silvio Berlusconi, nel 2001. La prima puntata, Gli anni del Pds, è disponibile QUI. Continua a leggere Vengo dopo il Pci – Rifondazione e la scissione del Pdci

L’eSGAMOtage, una fiammeggiante fusion folk acustica, fantastica e italiana

[Caffè News] Si chiamano Fantasia Pura Italiana e sono un gruppo di Prato, che arriva in scena con un EP intitolato L’eSGAMOtage. La band è attiva fin dal 2004 e porta in giro uno spettacolo itinerante fatto di versi, poesie e ritmiche contaminate con elementi samba, prog, folk e cantautorali, sapientemente coniugate alla spassosa ottava rima dal sapore tutto toscano.

Il disco comincia con Apologia del moccolo, un brano scattante che racchiude in sé gran parte delle caratteristiche già elencate, prendendo toni e colori che tratteggiano un contesto che sa di commedia dell’arte. La ballata Culla di fulmini, è invece formata da un tappeto acustico dall’ambientazione più tendente al mondo indie, raggiungendo punte accelerate che scemano in una ridomata calma apparente. Continua a leggere L’eSGAMOtage, una fiammeggiante fusion folk acustica, fantastica e italiana

Crescita economica e disuguaglianza sociale, il Cile di Michelle Bachelet

[Caffè News] Nessuna sorpresa. In Cile vince Michelle Bachelet, già primo presidente donna del paese sudamericano dal 2006 al 2010.  Capo della coalizione di centro-sinistra, ha sconfitto al ballottaggio la leader dell’Alleanza per il Cile, Evelyn Matthei. Continua a leggere Crescita economica e disuguaglianza sociale, il Cile di Michelle Bachelet

Le fotografie in musica dei napoletani Beltrami

[Caffè News] Un appuntamento made in Sud, un disco piacevole e pieno di gradevoli spunti musicali. Stiamo parlando di Intorno, il primo album ufficiale dei napoletani Beltrami (ossia Giampiero Jum Troianiello, Pasquale Omar Caldarelli, Carmine Franzese, Mario Urciuoli e Pasquale Rummo), che si destreggiano con maestria tra atmosfere cantautorali e rockeggianti, regalando anche qualche perla di ottima fattura. Continua a leggere Le fotografie in musica dei napoletani Beltrami

La morte è un’opzione accettabile

[Caffè News] Gabriella Grieco è una scrittrice salernitana, membro della prima Factory Editoriale italiana: I Sognatori. All’interno di un esperimento pionieristico come quello della factory, il suo romanzo La morte è un’opzione accettabile (insieme a Marta conta i passi di Valentina Morelli e Spore di Andrea Viscusi) rappresenta la prima pubblicazione della nuova avventura capitanata dall’editore Aldo Moscatelli. La prima metà del romanzo è scaricabile gratuitamente in Pdf dal sito dell’editore (QUI).

È un thriller avvincente, dalla trama succosa. Passa da una drammaticità iniziale a una tensione costante, capace di mantenere alti i ritmi della vicenda e i lettori curiosi incollati alle pagine. È la storia di una sequestratrice che, nel formulare le sue richieste, riesce a tenere tutti sotto scacco perché non ha timore nemmeno della morte che è già calcolata, è un’opzione accettabile.

Caffè News ha incontrato Gabriella, che ci ha gentilmente concesso il tempo per una chiacchierata che ha riguardato il mondo dei libri e dell’editoria e, soprattutto, la sua storia.

Ciao Gabriella, benvenuta su Caffè News. È appena uscito “La morte è un’opzione accettabile”, tuo primo romanzo. Continua a leggere La morte è un’opzione accettabile

Vengo dopo il Pci – Gli anni del Pds

[Caffè News] Era il 1989 quando Achille Occhetto, alla Bolognina, annunciò che il Partito Comunista Italiano, fondato da Antonio Gramsci nel 1921, avrebbe cambiato nome e simbolo. Non un abbandono totale dello storico simbolo della Falce e Martello, piuttosto un rinnovamento che, con gli ultimi sgoccioli di vita dell’Urss e la caduta del muro, metteva il principale partito d’opposizione di fronte al timore di poter diventare un anacronismo storico. Continua a leggere Vengo dopo il Pci – Gli anni del Pds

Raddoppio Telesina, è fatta?

[Sannio Week] Con un emendamento alla legge di stabilità, la Telesina sarà ampliata, dato lo stanziamento di una serie di risorse fortemente voluto dal ministro Nunzia De Girolamo. Ad annunciarlo è la stessa esponente del governo di Enrico Letta, con un comunicato apparso sul suo sito personale: “È stato approvato un emendamento alla Legge di Stabilità grazie al quale vengono mantenuti i fondi destinati all’adeguamento di una importante via di comunicazione nel Mezzogiorno come la strada statale Telesina. Si tratta di risorse fondamentali per permettere di ripristinare le adeguate condizioni per la viabilità in un snodo essenziale per il territorio. Il Governo dimostra grande attenzione per una zona del Paese che necessita di ammodernamento delle infrastrutture per permettere crescita e sviluppo”. Continua a leggere Raddoppio Telesina, è fatta?

Il passato può fare male, ma dal passato puoi scappare oppure imparare qualcosa

“Il passato può fare male, ma a mio modo di vedere, dal passato puoi scappare oppure imparare qualcosa” 

[Rafiki, Il Re Leone]

[Caffè News] Cos’è il passato? È un momento che c’è e poi non c’è più. Ma che ci lascia un segno, a volte più d’uno. Ci dona ricordi ora indelebili, ora sbiaditi. Ci forma e ci modella come una palla d’argilla sul tornio d’un ceramista. Continua a leggere Il passato può fare male, ma dal passato puoi scappare oppure imparare qualcosa

Sulle orme del Blasco, D’Alesio racconta il mito di Vasco Rossi

[Caffè News] Oramai su Caffè News abbiamo imparato a conoscerlo, Sergio D’Alesio, e con lui la collana “100 pagine”  dell’editore Aereostella. Abbiamo già parlato di altri due testi di questo autore, parti di una ideale trilogia della musica rock e della canzone d’autore italiana: “Il poeta con le scarpe da tennis” (QUI la recensione) e “Dalla parte del rock” (QUI), rispettivamente dedicati a Enzo Jannacci e Luciano Ligabue.

Il volume di cui vi parliamo stavolta è “Sulle orme del Blasco”, dedicato a un animale da palcoscenico del rock italiano, a uno dei personaggi più controversi ed amati del panorama musicale del nostro paese, a un cantautore con alle spalle una lunghissima carriera costellata di cadute, risalite e grandi successi: Vasco Rossi.

E D’Alesio ci racconta con leggerezza di questo mito moderno, capace di riempire gli stadi e far battere i cuori, narrandoci della carriera e della vita spericolata del Blasco, del sogno impossibile di uno dei più grandi artisti degli ultimi cinquant’anni. Continua a leggere Sulle orme del Blasco, D’Alesio racconta il mito di Vasco Rossi