Lascia un commento

Sel di Benevento perde i pezzi prima del congresso

sel-cuore-e-bandiere[1][Sannio Week] A Benevento Sel perde pezzi. La Federazione Provinciale ha infatti visto le dimissioni, con lettera aperta, di alcuni suoi membri: Massimiliano Bencardino, Francesco Falace, Angelo Raffaele Goglia, Luigi Meccariello, Ivan Columbo e Giovanni Viglione.

Non è l’epilogo di nulla, dato che il partito, nel Sannio, resta e, a quanto pare, ha appena eletto la Commissione di Garanzia che porterà il movimento vendoliano al Congresso del prossimo 24 novembre. A far parte della commissione ci saranno Lorenzo Cicatiello, Lorenzo Catillo, Federica De Nigris, Enza Ferrara e Nello De Angelis.

Tra le ragioni messe in campo dai dimissionari, la prima è questa: “SEL, a nostro avviso, ha fallito il suo mandato. Doveva essere il partito che avesse come prospettiva il rinnovamento e l’unità della sinistra ed è, invece, diventato un piccolo partitino tutto avvitato intorno al proprio leader.” Ed è proprio a Vendola che contestano numerose scelte, non ultima quella sulla “riabilitazione politica” di Matteo Renzi, mettendo in risalto uno dei problemi politici degli ultimi anni. Basta un’occhiata in Parlamento per rendersi conto che, dei principali partiti, soltanto uno non ha una vocazione personalistica. Questo partito è il Pd, che potrebbe perderla proprio se vincesse per la prima volta un leader forte e carismatico come il sindaco di Firenze. Il che appare molto probabile.

Quanto al resto, le coppie sono facili a farsi: Vendola-Sel, Berlusconi-Pdl, Grillo-M5S, Casini-Udc. Restano fuori Scelta Civica (in dissolvenza, guarda caso, dopo le dimissioni di Monti), la Lega (governata in compromesso dal duo Bossi-Maroni) e Fratelli d’Italia (guidato dal mostro a tre teste La Russa-Crosetto-Meloni).

Niente male, davvero. Non più idee, ma nomi e persone, leader a cui è legata assolutamente la sorte del movimento\partito. Muore il leader, muore il partito, si cerca una nuova guida.

Tornando a noi, la segreteria provinciale di Sel fa sapere che: “In questi giorni, nella provincia di Benevento, stiamo aprendo nuovi Circoli e registriamo un entusiasmo per la partecipazione ai lavori congressuali che segna una tendenza opposta al disincanto e al disinnamoramento per la politica. Sappiamo che un partito giovanissimo come il nostro dovrà farne di strada e dovrà affrontare tante difficoltà ma riteniamo una fortuna se, a fronte di gruppetti marginali e settari di cui non rimpiangeremo l’assenza così come non ci siamo accorti della presenza, saremo in grado di aprire in maniera convinta le porte alla democrazia e alla partecipazione.”

Dando una risposta velata, ma non troppo al gruppo di fuoriusciti che, quanto alle ragioni locali, non era certo stato avaro ad illustrarne. Esordendo con un “i comportamenti della Federazione provinciale di SEL sono fuori da ogni cultura democratica”, la lettera aperta denuncia la mancanza di convocazioni di assemblee provinciali, la mancata sfiducia all’amministrazione Pepe (che era stata decretata dall’assemblea stessa), il bluff sulle dimissioni in toto riguardo al mancato posizionamento utile in lista di Rita Marinato nelle elezioni politiche di febbraio. In pratica, hanno fatto notare che nella Sel beneventana c’è una latitanza dirigenziale che si accompagna ad un centralismo delle scelte, esprimendo la loro volontà di non rinnovare la tessera.

Giuseppe Guarino

pubblicato su Sannio Week, rubrica “Legno Sopra un’Onda”, il 4-11-2013: http://www.sannioweek.it/index.php/2013/11/sel-di-benevento-perde-i-pezzi-prima-del-congresso/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: