Lascia un commento

Amnistia: le ragioni di Matteo Renzi e Michele Emiliano

renzi emiliano[Caffè News] È uno dei temi caldi di quest’ottobre, l’amnistia. Diventata terreno di scontro anche in vista del congresso del Pd, dopo l’uscita del sindaco di Firenze Renzi: “L’amnistia è cosa poco seria”.

Tra le urla di chi denuncia la lesa maestà del Capo dello Stato e chi non perde occasione per dare addosso al rottamatore, noi ne avevamo già parlato la settimana scorsa (prima del boom di Renzi) con un puntuale articolo di Giuseppe Casillo (QUI).

Cosa non è l’intervento di Renzi? Di certo non è un attacco a Giorgio Napolitano, ci mancherebbe. È una mera constatazione che la soluzione al sovraffollamento carcerario non è né l’amnistia né l’indulto. Le ricadute sociali, come quelle dell’indulto di Mastella approvato dal Governo Prodi II, potrebbero essere devastanti. Si parla di decine di migliaia di scarcerazioni tutte insieme, siamo sicuri che sia una buona idea?

Inoltre, essere contrari ad amnistia e indulto non significa non voler vedere l’orrore delle carceri italiane. Anzi, è proprio su questo che al primo cittadino di Firenze fa eco il Sindaco di Bari Michele Emiliano (fonte: QUI): bisogna costruire carceri adeguate e procedere alla scarcerazione in maniera diversa. Non un’incontrollata amnistia tout court, ma un mirato intervento volto a reinserire gradualmente chi ha sbagliato nella società, tramite il ricorso ai servizi sociali e ai domiciliari.

Le soluzioni alternative esistono, dunque.

Molti non hanno però avuto la stessa attenzione di Emiliano, e hanno preso l’uscita di Renzi come un assist per mettergli i bastoni tra le ruote nella corsa alla segreteria Dem. Su tutti i radicali, reduci dalla battaglia politica della lista Amnistia-Giustizia-Libertà e dalla raccolta di firme per i dodici referendum (tra i quali c’è la lotta all’abuso della custodia cautelare e l’abolizione dell’ergastolo).

emma“Renzi parla alla pancia della gente” (Emanuele Macaluso); “Se Renzi è il nuovo che avanza è meglio l’antico” (Emma Bonino); “Renzi cerca consensi” (Maurizio Lupi); “Renzi ragiona in termini propagandistici, in stile Grillo” (Flavio Zanonato). [Fonti: QUI e QUI].

Possibile che si guardi soltanto il dito e non la luna? Emiliano sembra davvero l’unico,  reinventandosi renziano, ad aver raccolto il dunque degli argomenti del collega fiorentino, snocciolando a sua volta le ragioni per opporsi allo svuota-carceri. Sarà che gran parte del peso dell’amnistia ricadrebbe sugli enti locali, ed in particolar modo sui comuni, che si troverebbero così a fronteggiare una nuova emergenza con la solita mancanza di fondi che da qualche anno li affligge.

Poi, l’ex portavoce di Bersani Stefano Di Traglia ha ben pensato di andare a scovare il programma della Leopolda 2011, nelle cui cento proposte finali appariva anche l’amnistia, denunciando così una sorta di doppiezza opportunistica da parte di Renzi. Di Traglia ha ragione, peccato che in quella proposta si parlasse di amnistia per il reato di corruzione e soltanto a determinate condizioni: “il reo confessa; menziona tutti i complici coinvolti; restituisce il maltolto; si ritira dalla vita politica”. All’epoca, però, il Pd stesso si dimostrò contrario ad un provvedimento che oggi, con meno garanzie e in una sfera molto più ampia, difende a spada tratta. (Fonte: QUI).

Infine, Renzi, tra le altre cose, una castroneria l’ha detta. Ha rispolverato una meravigliosa parola, legalità, dicendo: “la legalità è di sinistra”. No, caro sindaco, qui ti sbagli. La legalità è storicamente di destra. Peccato che in Italia, dal 1994 circa, un signore di Arcore l’abbia consegnata all’altra parte politica.

Giuseppe Guarino

– See more at: http://www.caffenews.it/politica/55699/amnistia-le-ragioni-di-matteo-renzi-e-michele-emiliano/#sthash.uOHJYQ6v.dpuf

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: