Lascia un commento

Nous sommes tous enfants de la même mer

europe[Caffè News] Il titolo è mutuato da “Che il Mediterraneo sia”,  pezzo di Eugenio Bennato che gioca sull’assonanza francese di “mer” (mare) e “mère” (madre). Dopo pochi giorni un secondo barcone riversa cadaveri nel Mediterraneo, nostro grande mare\madre che con le sue acque bacia le terre di tre continenti.Ennesima tragedia ed ennesimo colpo al cuore della stessa umanità. Umanità che, venduta per due soldi e molta speranza, tenta il rilancio e una vita migliore. Umanità che si trasforma in una fredda e anonima bara numerata. Umanità ai danni della quale si diffondono insulti e maledizioni e tragedie.
Nomi che non sapremo mai, storie che non saranno mai raccontate, volti che non rivedranno più la luce del sole. E quelli che restano, invece, diventano immigrati, clandestini, rifugiati..

.E poi c’è lo sdegno per chi urla e si compiace di quanto accade, come chi prima piange i morti e poi vorrebbe sterminare i clandestini. E qualche illusionista si diverte pure, proprio quando sembra scomparire un reato al solo fine di garantire una nuova vita a chi fugge dalla morte, con un atto di civiltà che precorre anche molti paesi democraticamente più avanzati.

Non sarà una canzone di musica etnica a fermare le morti in mare, i barconi capovolti, i traghettatori corrotti e le mafie approfittatrici.

Non saranno le preghiere postume a ridare la vita a tanti padri, madri, figli e congiunti d’ogni tipo.

Non sarà una nuova legge a darci più forza e coraggio e a scordare il razzismo in favore dell’accoglienza.

Ma, forse, tutto ciò può almeno farci pensare e ricordare, forse per un attimo soltanto che nous sommes tous enfants de la même mer.

Giuseppe Guarino

– See more at: http://www.caffenews.it/mezzogiorno-sud/55574/nous-sommes-tous-enfants-de-la-meme-mer/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: