1 Commento

Il sistema sicuro: la truffa della roulette on line

rouletteI casinò on line nascono come funghi nell’intricata vastità della rete informatica. Offrono tutto: slot machine, videopoker, Texas Hold’em, scommesse sportive e non. Una vera manna per appassionati e giocatori incalliti che ora possono, senza muoversi da casa, puntare, carta di credito alla mano, qualunque somma con un paio di click.

Inutile dire che la roulette rappresenta, per la sua semplicità, uno dei tavoli digitali più ambiti dai giocatori on line. Spesso, inoltre,  navigando in rete ci si imbatte in siti che pubblicizzano gratuitamente sistemi sicuri per vincere alla ruota dei numeri.

E così, attirati dalla relativa chiarezza di questi sistemi e dalla descrizione di candide regole statistiche, nuovi appassionati finiscono per essere attratti dal tappeto verde, gettandovi su quante più chips possibile.

Sia chiaro, i sistemi per tentare di vincere alla roulette sono antichi quanto il gioco stesso (come dimenticarsi del celebre metodo Biloxi). Essi, piazzando strategicamente i pezzi sul tavolo, promettono alte possibilità di vincita e, anche in caso di (temporanea) sconfitta, sembrano permettere rapidi recuperi. Un altro metodo molto ricercato è quello della caccia allo zero, che tramite il posizionamento di un gettone sullo zero e di altri due su due colonne a scelta, permetterebbe, grazie ad un’altissima copertura, di reincassare costantemente parte della posta e di “fare il botto” nel caso la sfera si fermi sullo zero (pagato 35 volte la posta).

Ma il metodo più semplice e usato è quello del raddoppio sul colore (ma vale lo stesso discorso anche per Pari\Dispari e Passe\Manque): puntiamo un pezzo sul rosso; esce nero. Puntiamo due pezzi sul rosso; esce nero. Puntiamo quattro pezzi sul rosso; esce rosso. La nostra vincita sarà di otto pezzi, nella serie di puntate ne abbiamo giocati sette. Ne avremo dunque guadagnato uno.

Il ragionamento sembra molto lineare e funzionale, se non fosse che ogni tiro della roulette è autonomo e slegato da quello precedente, quindi il nero (o il rosso) potrebbe in assurdo uscire anche infinite volte di seguito. Comportando una spesa folle. Se nel nostro esempio, infatti, abbiamo giocato soltanto sette pezzi (poniamo da 1 €), in esempi ben meno favorevoli si può arrivare con pochi tentativi anche a più di 1000 euro. Come? Bastano infatti soltanto dieci puntate a raddoppiare per raggiungere 1023 euro.

Dunque, il trucco qual è? C’è, ma non si vede. Molto spesso i siti che offrono i trucchi per la roulette sono gestiti dagli stessi casinò online (o da loro affiliati) per invogliare i navigatori ad iscriversi ai loro divertimentifici. Andando a giocare effettivamente, il metodo trovato su un sito o un blog sembra funzionare, almeno fino a un certo punto.

Infatti, i casinò on line dispongono di sofisticati sistemi di sicurezza e, dunque, anche di rilevazione di metodi e trucchi. Quindi è inutile illudersi: qualunque metodo, per quanto sicuro, prima o poi è destinato ad incepparsi. Perché è lo stesso sistema di gioco a prevederlo. Dapprima si fa credere al giocatore di poter vincere a oltranza, poi va in funzione il sistema di sicurezza e il “metodo certo al 100% per vincere alla roulette” letto su un blog tanto interessante non sembra più tanto infallibile.

Alla roulette vince sempre il banco, anche e a maggior ragione a quelle on line, dove il sistema è informatizzato e programmato in modo da non permettere eccezioni.

Giuseppe Guarino

Annunci

Un commento su “Il sistema sicuro: la truffa della roulette on line

  1. Non è da escludere che anche tutti i giochi della lottomatica oltre i casino online sono una bella truffa. Hanno sicuramente un software che controlla e scansiona i numeri giocati e lascia il giocatore con l’illusione di vincere grandi somme. Il banco vince sempre e il giocatore resta in mutande e se si fà un giro di conti quelle poche volte che vince ( se è fortunato) si riprende i suoi stessi soldi. Il gioco è una grande truffa. Meditate gente…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: