Lascia un commento

Un ospedale virtuoso rischia la chiusura

tagli

Campania e Sanità Pubblica. Due voci che rievocano scenari d’altri tempi, politiche sbagliate e spesso clientelari. Ma l’ultimo caso sul tema colpisce ed indigna più di qualunque altro.

È il caso dell’Ospedale Pascale di Napoli, specializzato nella cura dei tumori, a cui la Regione Campania ha deciso di sottrarre sedici milioni di euro. Motivo? Da qualche anno il Pascale chiude i conti in attivo. È quindi un ospedale che non spreca, che risparmia. E, di conseguenza, per una questione tecnica paradossale nell’ambito spending review, l’istituto non merita i fondi. La stessa iattura, sembra, si abbatterà assurdamente su tutti gli istituti col bilancio chiuso in positivo.

A rischio chiusura, dunque, il maggiore Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Oncologico del Mezzogiorno, nonché Centro di Riferimento per la rete oncologica nazionale e regionale.

A detta del direttore generale Tonino Pedicini, quella che si sta per abbattere sull’ospedale sarebbe una vera e propria “catastrofe”, che metterebbe in seria discussione il proseguimento di qualunque attività.

Ancora una volta in Campania, ci dispiace ammetterlo, arriva l’ennesima coltellata alle spalle di tanti malati e di centinaia di dipendenti. Arriva un altro pugno allo stomaco per la società, per la salute pubblica, per la convivenza civica.

In Campania la Sanità Pubblica rischia di morire, crollare, scomparire per sempre. E il controsenso del provvedimento che taglia i fondi all’istituto tumori non fa che confermare questa amara impressione.

Giuseppe Guarino

pubblicato su Sannio Week, rubrica “Legno sopra un’onda”, il 25/03/2013

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: