1 Commento

Libero casca sul gatto di Giannino

giannino

Oscar Giannino può stare antipatico o simpatico, con il viso irsuto e la testa tonda, i baffi prominenti e un look spesso sgargiante. Il programma del suo movimento politico “Fare – Per fermare il declino” può essere condivisibile o meno, attaccabile o meno, a seconda dei tanti punti di vista.

E oggi, che la politica del gossip padroneggia la scena, sembra normale poter attaccare un personaggio e le sue idee passando per un’azione apparentemente innocua e quotidiana.

Non si fa in tempo a ricredersi che ecco che Sallusti, dalle pagine de Il Giornale, attacca il sadico Giannino, reo di godere delle sconfitte di Berlusconi, denigrando i suoi abiti eccentrici e la scarsa capacità amministrativa.

Ma, quel che è troppo è troppo (sic!), il peccato più grave di Oscar Giannino sarebbe quello di aver posseduto un gatto, Arturo, che “puzzava, quando è andato via abbiamo dovuto bonificare”. Un gattaccio brutto e aggressivo che avrebbe tentato anche di aggredire chiunque entrava nell’ufficio dell’oggi leader di Fid.

Il vero scoop, però, lo fa Libero. Che sbatte in prima pagina, con tanto di foto della belva assassina e confessione di Giannino, il fatto che il big bad cat avrebbe tentato di aggredire nientepopodimeno che Sallusti in persona, facendogli (addirittura!) pipì sulla sedia. Una vera peste.

Insomma, notizie da brividi. Mica le solite noie da campagna elettorale!

Critiche alle dieci proposte di Fermare il Declino? Neanche per idea! Esaltazione del voto utile? Se c’è è molto (molto molto) velata. Discussione sul programma di riforme alla politica fiscale o a alla pubblica istruzione? Manco a pagarla oro.

Soltanto offese personali e critiche a un gatto che ha la fortuna di non poter leggere le pagine di Libero.

Giuseppe Guarino

pubblicato su Sannio Week, rubrica “Legno sopra un’onda”, l’11 febbraio 2013

Annunci

Un commento su “Libero casca sul gatto di Giannino

  1. Quando non si hanno altri argomenti più interessanti e pregnanti di significato… si passa alle “chiacchiere da bottega” !
    Ma gli italiani, per fortuna, sanno ascoltare, meditare, valutare e, soprattutto, operare SCELTE utili a fermare il declino di questo paese.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: