Fabrizio De André e Alessandro Gennari – Un destino ridicolo

E’ un libro che si acquista per il nome che si legge in copertina, il primo nome. E il popolo che acquista il libro è grosso modo quello che ascolta il compianto Faber. Fabrizio De André ha sempre colpito con il suo modo di fare canzoni che sono oramai considerate parte integrante della cultura letteraria del ‘900. Alessandro Gennari era invece uno psicologo ed uno scrittore italiano. Continua a leggere Fabrizio De André e Alessandro Gennari – Un destino ridicolo

Super Mario: 25 anni in salopette

È italiano ma è nato in Giappone, indossa una salopette blu ed un maglione rosso e porta un paio di folti e vistosi baffi. Il suo nome è Mario Mario, nato come Jumpman e più noto come Super Mario ed ha la bellezza di 29 anni. 25 anni fa, però, ci fu la svolta con l’uscita di Super Mario Bros, il videogioco più venduto della storia. Continua a leggere Super Mario: 25 anni in salopette

Legittimo prostituirsi per fare carriera

Angela Napoli, deputata di Futuro e Libertà per l’Italia, qualche tempo fa aveva denunciato la prostituzione di alcune sue colleghe per poter ottenere un posto a Palazzo Chigi o Palazzo Madama, indignando diverse parti politiche ed irritando lo stesso Fini. Ad oggi la risposta le è arrivata da parte del deputato del Popolo della Libertà Giorgio Stracquadanio, già giornalista ed editorialista de Il Tempo e Libero, fondatore de “Il Predellino” ed ora consigliere del Ministro Gelmini. Continua a leggere Legittimo prostituirsi per fare carriera

Ferrari Virtual Academy, molto più di un videogame

[Giornalettismo] Possedere una Ferrari è un sogno per ogni italiano, alcuni si accontenterebbero però di sederci su e di guidarla almeno una volta. La casa di Maranello è cosciente di questo e lo scorso 9 settembre ha lanciato un’iniziativa virtuale per permettere a chiunque di scendere in pista e guidare una monoposto. Continua a leggere Ferrari Virtual Academy, molto più di un videogame

Governati da un malato psichico, da un terrorista politico

Silvio Berlusconi è un malato psichico, un terrorista politico. A dichiararlo è il leader dell’Italia dei Valori, l’onorevole Antonio Di Pietro. Il buon Tonino rievoca la “questione morale”: no, non si può proprio vedere questo paese governato da un individuo che incarna l’esatto contrario dei “sani valori”. Continua a leggere Governati da un malato psichico, da un terrorista politico

Finalmente qualcuno ha capito il ruolo del Presidente della Camera

Ormai sono mesi che va avanti la telenovela “dimissioni di Fini”, dal Governo arrivano sempre gli stessi messaggi che chiedono le dimissioni del Presidente della Camera che, col suo solito buon senso, fa orecchie da mercante. Continua a leggere Finalmente qualcuno ha capito il ruolo del Presidente della Camera